Fucsia (colore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Fucsia[1] è un colore che prende il proprio nome dal fiore della pianta Fuchsia. Fucsia (fuchsia nellla grafia inglese) è usato nello standard W3C per lo stesso colore chiamato magenta secondo lo standard X11 (magenta elettrico).

Esiste anche una variante più tendente al rosso chiamata fucsia fashion molto usato nella moda (viene anche chiamato Ciliegia Hollywood).

La prima volta che si è usato il termine fuchsia per definire tale colore è stato nel 1892.[2]

Fucsia[modifica | modifica wikitesto]

Fucsia
Coordinate del colore
HEX #B300FF
RGB1 (r; g; b) (179; 0; 255)
CMYK2 (c; m; y; k) (30; 100; 0; 0)
HSV (h; s; v) (282°; 100%; 100%)
Riferimento
Fantetti & Petracchi[1][3][4]
1: normalizzato a [0-255] (byte)
2: normalizzato a [0-100] (%)

A destra il colore fucsia secondo il Dizionario dei colori.

Magenta elettrico (magenta X11, fuchsia W3C)[modifica | modifica wikitesto]

Magenta elettrico (magenta X11, fuchsia W3C)
Coordinate del colore
HEX #FF00FF
RGB1 (r; g; b) (255; 0; 255)
CMYK2 (c; m; y; k) (0; 100; 0; 0)
HSV (h; s; v) (300°; 100%; 100%)
1: normalizzato a [0-255] (byte)
2: normalizzato a [0-100] (%)

A destra è mostrato il colore magenta chiamato anche fuchsia (spesso erroneamente chiamato rosa brillante o rosa vivo). Fa parte della scala di 16 colori VGA.

Prima del 1958, la marca di matite colorate Crayola, aveva chiamato il magenta come rosa brillante.[5] In seguito, il nome fu cambiato in Magenta. Esiste una vasta gamma di gradazioni del fucsia/magenta, e soltanto alcuni verranno trattati in seguito.

Nel 1949, i nomi dei colori della Crayola vennero cambiati diventando più "scientifici", basandosi sull'edizione del 1930 Dizionario dei colori. Il colore mostrato qui è leggermente più brillante di quello reale dei fiori della pianta della Fuchsia.

Fucsia chiaro (magenta pallido)[modifica | modifica wikitesto]

Fucsia chiaro (magenta pallido)
Coordinate del colore
HEX #CC33FF
RGB1 (r; g; b) (204; 51; 255)
CMYK2 (c; m; y; k) (0; 20; 80; 0)
HSV (h; s; v) (285°; 80%; 100%)
Riferimento
Fantetti & Petracchi[1][3][4]
1: normalizzato a [0-255] (byte)
2: normalizzato a [0-100] (%)

Mostrato a destra è il colore fucsia chiaro. Questo colore è anche chiamato magenta pallido.

Rosa fucsia (magenta chiaro)[modifica | modifica wikitesto]

Rosa fucsia (magenta chiaro)
Coordinate del colore
HEX #FF77FF
RGB1 (r; g; b) (255; 119; 255)
CMYK2 (c; m; y; k) (0; 53; 0; 0)
HSV (h; s; v) (300°; 47%; 84%)
1: normalizzato a [0-255] (byte)
2: normalizzato a [0-100] (%)

Mostrato a destra è il colore rosa fucsia. Questo colore è anche chiamato magenta chiaro.


Fucsia Hollywood (Ciliegia Hollywood)[modifica | modifica wikitesto]

Fucsia Hollywood
Coordinate del colore
HEX #F400A1
RGB1 (r; g; b) (244; 0; 161)
CMYK2 (c; m; y; k) (0; 100; 34; 4)
HSV (h; s; v) (320°; 100%; 96%)
1: normalizzato a [0-255] (byte)
2: normalizzato a [0-100] (%)

Nella moda femminile, il colore mostrato a destra viene chiamato fucsia Hollywood, ed è molto utilizzato per i vestiti, le scarpe e gli accessori.


Fucsia profondo[modifica | modifica wikitesto]

Fucsia profondo
Coordinate del colore
HEX #C154C1
RGB1 (r; g; b) (193; 84; 193)
CMYK2 (c; m; y; k) (24; 87; 24; 0)
HSV (h; s; v) (300°; 67%; 72%)
1: normalizzato a [0-255] (byte)
2: normalizzato a [0-100] (%)

Mostrato a destra è il colore fucsia profondo. Parte di alcuni fiori di Fuchsia hanno questa tonalità profonda.


Fandango[modifica | modifica wikitesto]

Fandango
Coordinate del colore
HEX #B55489
RGB1 (r; g; b) (181; 84; 137)
CMYK2 (c; m; y; k) (24; 88; 16; 0)
HSV (h; s; v) (310°; 27%; 42%)
1: normalizzato a [0-255] (byte)
2: normalizzato a [0-100] (%)

Mostrato a destra è il colore fandango. La prima volta che è stato utilizzato il termine fandango per indicare questo colore è stato nel 1925.[6]


Fucsia reale[modifica | modifica wikitesto]

Fucsia reale
Coordinate del colore
HEX #CA2C92
RGB1 (r; g; b) (202; 44; 146)
CMYK2 (c; m; y; k) (21; 92; 0; 0)
HSV (h; s; v) (290°; 67%; 44%)
1: normalizzato a [0-255] (byte)
2: normalizzato a [0-100] (%)

Mostrato a destra è il colore fucsia reale.


Confronto dei fucsia[modifica | modifica wikitesto]

  • Rosa Fucsia (Magenta chiaro) (Hex: #FF77FF) (RGB: 255, 119, 255)
  • Fucsia (Magenta elettrico) (colore web) (Hex: #FF00FF) (RGB: 255, 0, 255)
  • Fucsia chiaro (Magenta pallido) (Hex: #CC33FF) (RGB: 204, 51, 255)
  • Fucsia (Hex: #B300FF) (RGB: 179, 0, 255)
  • Fucsia Profondo (Hex: #C154C1) (RGB: 193, 84, 193)
  • Fandango (Hex: #B55489) (RGB: 181, 84, 137)
  • Fucsia Reale (Hex: #CA2C92) (RGB: 202, 44, 146)
  • Fucsia Hollywood (Ciliegia Hollywood) (Hex: #F400A1) (RGB: 244, 0, 161)

Fucsia nella cultura[modifica | modifica wikitesto]

  • Il fucsia era un colore molto popolare negli Stati Uniti nel design di interni, di solito combinato con l'arancione negli anni settanta.
  • Nello slang gay, una donna bella ed attraente è detta fucsia queen.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Simona Fantetti e Claudia Petracchi, Il dizionario dei colori. Nomi e valori di quadricromia, Bologna, Zanichelli, ottobre 2001, ISBN 88-08-07995-3.
  2. ^ Maerz and Paul A Dictionary of Color New York:1930 McGraw-Hill--Page 195; Color Sample of Fuchsia Page 123 Plate 50 Color Sample I 12
  3. ^ a b CMYK to RGB color conversion, su rapidtables.com. URL consultato il 15 maggio 2018.
  4. ^ a b Color conversion, su rapidtables.com. URL consultato il 15 maggio 2018.
  5. ^ Maxpages.com
  6. ^ Maerz and Paul A Dictionary of Color New York:1930 McGraw-Hill--Page 195; Color Sample of Fandango Page 127 Plate 52 Color Sample L 10

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]