Fuck Everyone and Run (F E A R)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fuck Everyone and Run (F E A R)
Artista Marillion
Tipo album Studio
Pubblicazione 23 settembre 2016
Durata 68:03
Dischi 1
Tracce 6
Genere Neoprogressive
Etichetta earMUSIC
Produttore Michael Hunter
Registrazione The Racket Club, Buckinghamshire (Regno Unito)
Real World, Box (Regno Unito)
Formati CD, CD+DVD, 2 LP, download digitale
Marillion - cronologia
Album successivo
(2016)
Singoli
  1. The New Kings
    Pubblicato: 8 luglio 2016
  2. Living in F E A R
    Pubblicato: 21 settembre 2016
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[1] 4/5 stelle

Fuck Everyone and Run (F E A R) è il diciottesimo album in studio del gruppo musicale britannico Marillion, pubblicato il 23 settembre 2016 dalla earMUSIC.[2]

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Come per molti dei loro ultimi album, i Marillion hanno utilizzato il crowdfunding per finanziare questo album, questa volta usando PledgeMusic.[3] La campagna ha offerto varie opzioni di pre-ordine dell'album (chiamato provvisoriamente con il nome in codice M18): CD, download digitale e la Ultimate Edition, che contiene, tra gli altri, un DVD con un making of dell'album.[4]

Originariamente il disco era previsto in pubblicazione per il 1º maggio 2016, ma l'uscita venne rinviata al 23 settembre dello stesso anno.[5] L'8 aprile 2016 i Marillion hanno rivelato la copertina dell'album e annunciato il titolo, Fuck Everyone and Run (F E A R).

Il 7 luglio 2016 gli acquirenti della campagna PledgeMusic hanno ricevuto l'accesso per scaricare la suite The New Kings, pubblicato come primo singolo dell'album il giorno successivo.[6] Una versione parziale della stessa canzone è stata messa a disposizione del pubblico sul canale YouTube dei Marillion.[7]

Il 19 settembre il gruppo ha informato coloro che avevano pre-ordinato la Ultimate Edition che un guasto ad un macchinario presso l'impianto di produzione ha causato un ritardo di diverse settimane nella consegna del cofanetto. Come compensazione, questi clienti hanno ricevuto un CD aggiuntivo e l'accesso al download dell'album lo stesso giorno.[8]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi di Steve Hogarth, musiche di Steve Hogarth, Mark Kelly, Ian Mosley, Steve Rothery e Pete Trewavas.

  1. El Dorado – 16:43
    • I. Long-Shadowed Sun – 1:26
    • II. The Gold – 6:12
    • III. Demolished Lives – 2:23
    • IV. F E A R – 4:07
    • V. The Grandchildren of Apes – 2:35
  2. Living in F E A R – 6:25
  3. The Leavers – 19:06
    • I. Wake Up in Music – 4:27
    • II. The Remainers – 1:34
    • III. Vapour Trails in the Sky – 4:49
    • IV. The Jumble of Days – 4:20
    • V. One Tonight – 3:56
  4. White Paper – 7:18
  5. The New Kings – 16:43
    • I. Fuck Everyone and Run – 4:22
    • II. Russia's Locked Doors – 6:24
    • III. A Scary Sky – 2:33
    • IV. Why Is Nothing Ever True? – 3:24
  6. Tomorrow's New Country – 1:47
DVD bonus nell'edizione speciale
  • Album Track Demos
  1. El Dorado: I. The Gold – 5:58
  2. El Dorado: II. Demolished Lives – 2:23
  3. El Dorado: III. F E A R – 4:00
  4. Living in F E A R – 8:16
  5. The Leavers: I. Wake Up in Music – 5:57
  6. The Leavers: II. The Remainers – 1:29
  7. The Leavers: III. Vapour Trails in the Sky – 1:51
  8. The Leavers: IV. The Jumble of Days – 4:41
  9. The Leavers: V. One Tonight – 2:17
  10. White Paper – 5:46
  11. The New Kings: I. Fuck Everyone and Run – 3:56
  12. The New Kings: II. Russia`s Locked Doors – 6:25
  13. The New Kings: III. A Scary Sky – 2:33
  14. The New Kings: IV. Why Is Nothing Ever True? – 3:15
  • 5.1 DTS HD Master Audio, 96kHz PCM Stereo, PCM Stereo Instrumental
  1. El Dorado – 16:44
  2. Living in F E A R – 6:25
  3. The Leavers – 19:06
  4. White Paper – 7:18
  5. The New Kings – 16:43
  6. Tomorrow's New Country – 1:47
  • Extras
  1. The Making of F E A R – 63:46
  2. Racket Club Jam 1 (El Dorado) – 3:44
  3. Racket Club Jam 2 (The Leavers) – 1:27
  4. String Quartet Recording Session (The New Kings) – 4:26

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti
  • Sofi Hogarth – voce aggiuntiva (tracce 1, 3 e 5), cori e battimani (traccia 2)
  • Lucy, Stephanie, Simon, Dan, Rock Armstrong – cori e battimani (traccia 2)
  • Jennie Rothery – voce aggiuntiva (traccia 3)
  • Mrs Bond's Class – voce aggiuntiva (traccia 5-II)
  • G. Underwood – arrangiamento strumenti ad arco (traccia 5)
  • Eleanor Gilchrist, Geraldine Berreen – violini (traccia 5)
  • Teresa Whipple – viola (traccia 5)
  • Abigail Trundle – violoncello (traccia 5)
Produzione

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2016) Posizione
massima
Austria[9] 43
Belgio (Fiandre)[9] 36
Belgio (Vallonia)[9] 21
Francia[9] 14
Germania[9] 10
Italia[9] 14
Paesi Bassi[9] 6
Regno Unito[10] 4
Regno Unito (download)[11] 12
Regno Unito (independent)[12] 2
Regno Unito (physical)[13] 3
Regno Unito (rock & metal)[14] 1
Regno Unito (vinyl)[15] 3
Scozia[16] 4
Spagna[9] 88
Stati Uniti (independent)[17] 32
Stati Uniti (rock)[18] 38
Svezia[9] 17
Svizzera[9] 15

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Thom Jurek, Fuck Everyone and Run, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 30 settembre 2016.
  2. ^ (EN) "F E A R" ("Fuck Everyone And Run") the new Marillion album to be released on September 23 on earMUSIC, earMUSIC, 20 giugno 2016. URL consultato il 6 ottobre 2017.
  3. ^ (EN) MARILLION ALBUM 18 PRE-ORDER CAMPAIGN, Marillion, 1º settembre 2015. URL consultato il 2 ottobre 2016.
  4. ^ (EN) F*** Everyone And Run (F E A R), PledgeMusic. URL consultato il 2 ottobre 2016.
  5. ^ (EN) New Album News, Marillion, 7 aprile 2016. URL consultato il 6 ottobre 2017.
  6. ^ The New Kings, Google Play. URL consultato il 2 ottobre 2016.
  7. ^ Filmato audio Marillion, Marillion - The New Kings, su YouTube, 8 luglio 2016. URL consultato il 2 ottobre 2016.
  8. ^ https://www.facebook.com/ljordachemarillion/posts/1162442260506448
  9. ^ a b c d e f g h i j (NL) Marillion - F E A R, Ultratop. URL consultato il 27 novembre 2016.
  10. ^ (EN) Official Albums Chart Top 100: 30 September 2016 - 06 October 2016, Official Charts Company. URL consultato il 31 dicembre 2016.
  11. ^ (EN) Official Album Downloads Chart Top 100: 30 September 2016 - 06 October 2016, Official Charts Company. URL consultato il 31 dicembre 2016.
  12. ^ (EN) Official Independent Albums Chart Top 50, Official Charts Company. URL consultato il 31 dicembre 2016.
  13. ^ (EN) Official Physical Albums Chart Top 100: 30 September 2016 - 06 October 2016, Official Charts Company. URL consultato il 31 dicembre 2016.
  14. ^ (EN) Official Physical Albums Chart Top 40: 30 September 2016 - 06 October 2016, Official Charts Company. URL consultato il 31 dicembre 2016.
  15. ^ (EN) Official Vinyl Albums Chart Top 40: 30 September 2016 - 06 October 2016, Official Charts Company. URL consultato il 31 dicembre 2016.
  16. ^ (EN) Official Scottish Albums Chart Top 100: 30 September 2016 - 06 October 2016, Official Charts Company. URL consultato il 31 dicembre 2016.
  17. ^ (EN) Marillion - Chart history (Independent Albums), Billboard. URL consultato il 31 dicembre 2016.
  18. ^ (EN) Marillion - Chart history (Top Rock Albums), Billboard. URL consultato il 31 dicembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock progressivo