Fuʾād II d'Egitto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Fuad II d'Egitto)
Jump to navigation Jump to search
Fuʾād II
Fuad II 2015 Interview.jpg
Fuad nel 2015
Re d'Egitto e del Sudan
Stemma
In carica 26 luglio 1952
18 giugno 1953
Predecessore Faruq I
Successore Monarchia abolita (Muḥammad Naǧīb come presidente della Repubblica d'Egitto)
Nome completo Aḥmad Fuʾād
Altri titoli Sovrano di Nubia, Kardofan e Darfur
Nascita Il Cairo, 16 gennaio 1952 (69 anni)
Casa reale Dinastia di Muhammad Alì
Padre Faruq I
Madre Narriman Sadiq
Consorte Dominique-France Loeb-Picard (1976-1996)
Figli Principe Muhammad Ali
Principessa Fawzia-Latifa
Principe Fakhruddin
Religione Islam

Fuʾād II d'Egitto e del Sudan (Il Cairo, 16 gennaio 1952) è stato l'ultimo re d'Egitto.

Farouk I e sua moglie Narriman con Fouad neonato

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Aḥmad Fuʾād II (in arabo: أحمد فؤاد الثاني‎) nacque dal Re Fārūq I e dalla Regina Narriman, seconda moglie del sovrano, in quanto la prima, Farīḍa, gli aveva dato solo figlie femmine. Sempre nel 1952 si ebbe in Egitto un colpo di Stato militare guidato dal generale Muhammad Naguib e dal colonnello Nasser. Il Re Fārūq fu costretto ad abdicare il 26 luglio a favore del figlio di pochi mesi e a recarsi in esilio. La famiglia reale, e quindi anche il re infante, si diresse in Italia, a Capri. Intanto in Egitto veniva formata una reggenza in nome del piccolo Fuʾād II, assente dal territorio nazionale. Neppure un anno dopo, il 18 giugno 1953, venne però proclamata la Repubblica. Fuad soggiornò pochi anni in Italia, per poi trasferirsi in Svizzera per le scuole.

Fuʾād vive in Francia, dove ha avuto tre figli con Dominique-France Loeb-Picard, che ha sposato nel principato di Monaco nel 1976. Il suo erede è il primogenito Mohamed Ali Fuʾād, principe di Sa'id, nato al Cairo nel 1979. Il presidente egiziano Sadat infatti ha successivamente ripristinato la cittadinanza egiziana di Fuad II, che è stato così in grado di visitare l'Egitto più volte.

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Isma'il Pascià, Viceré d'Egitto Ibrahim Pascià, Viceré d'Egitto  
 
Hoshiar Walda  
Fu'ad I d'Egitto  
Ferial Hanem  
 
 
Faruq I d'Egitto  
Abdel Rahim Sabri Pascià  
 
 
Nazli Sabri  
Tewfika Hanim Muhammad Sharif Pascià  
 
Nazli Hanim  
Fuʾād II d'Egitto  
Ali Muhammad Sadiq Bey Muhammad Sadiq Pascià  
 
 
Husayn Fahmi Sadiq Bey  
 
 
 
Narriman Sadiq  
Kamel Mahmoud  
 
 
Asila Kamel  
 
 
 
 

Onorificenze[1][modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze egiziane[modifica | modifica wikitesto]

Gran Maestro dell'Ordine di Mohammed Ali - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine di Mohammed Ali
— 26 luglio 1952
Gran Maestro dell'Ordine del Nilo - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine del Nilo
— 26 luglio 1952
Gran Maestro dell'Ordine delle Virtù - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine delle Virtù
— 26 luglio 1952
Gran Maestro dell'Ordine di Ismail - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine di Ismail
— 26 luglio 1952
Gran Maestro dell'Ordine della Stella Militare di Fuad I - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine della Stella Militare di Fuad I
— 26 luglio 1952
Gran Maestro dell'Ordine della Agricoltura - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine della Agricoltura
— 26 luglio 1952
Gran Maestro dell'Ordine della Industria e del Commercio - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine della Industria e del Commercio
— 26 luglio 1952
Gran Maestro dell'Ordine della Cultura - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine della Cultura
— 26 luglio 1952
Gran Maestro dell'Ordine dello Sport - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine dello Sport
— 1952
Collare di Fuʾād I - nastrino per uniforme ordinaria Collare di Fuʾād I
— 26 luglio 1952

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Royal Ark, su royalark.net.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Re d'Egitto Successore Coat of arms of the Egyptian Kingdom 2.png
Fārūq I dal 1952 al 1953 carica abolita
Controllo di autoritàVIAF (EN48359618 · ISNI (EN0000 0000 4129 5993 · LCCN (ENn89188716 · GND (DE119196298 · CERL cnp00549787 · WorldCat Identities (ENlccn-n89188716