Frutto aggregato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Un lampone è un frutto aggregato, costituito da un insieme di drupe.
Il frutto di Aquilegia si forma da diverse ovaie di un fiore, ed è un aggregato di follicoli. Tuttavia, poiché i follicoli non sono fusi tra loro, non è considerato un frutto aggregato.

Un frutto aggregato o etaerio è un frutto che si sviluppa dalla fusione di diversi ovari separati in un unico fiore.[1] Al contrario, un frutto semplice si sviluppa da un singolo ovario.

Non tutti i fiori con più ovari formano un frutto aggregato; gli ovari di alcuni fiori non diventano strettamente uniti per dar vita ad un frutto più grande. I frutti aggregati possono anche essere accessori, in cui parti del fiore diverse dall'ovario diventano parte carnosa e formano il frutto.

Le singole parti di un frutto aggregato prendono forme diverse. Esempi comuni sono:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

  • Frutto multiplo, una struttura formata da ovari di diversi fiori, che può assomigliare ad un frutto aggregato
  • Frutto composto, è termine talvolta usato quando non è chiaro se un frutto è aggregato, multiplo, o un semplice frutto formato da un ovario composto
  • Gynoecium, mattone dell'ovario

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hickey, M.; King, C., The Cambridge Illustrated Glossary of Botanical Terms, translated by, Cambridge University Press, 2001.