Frunze (incrociatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Frunze
Admiral Lazarev
Il Frunze nel 1985.
Il Frunze nel 1985.
Descrizione generale
Naval Ensign of the Soviet Union.svg Naval Ensign of Russia.svg
Tipo incrociatore missilistico
Classe Kirov (1980)
Proprietà Voenno Morskoj Flot SSSR fino al 1992, poi Voenno-Morskoj flot Rossijskoj Federacii
Cantiere Baltisky (San Pietroburgo)
Impostata 27 luglio 1978
Varata 26 maggio 1981
Entrata in servizio 31 ottobre 1984
Destino finale Previsto il rientro in servizio se verranno trovati i fondi necessari per le riparazioni
Caratteristiche generali
Dislocamento 24.300 t
Stazza lorda 28.000 tsl
Lunghezza 252 m
Larghezza 28,5 m
Altezza 9,1 m
Propulsione 2 reattori raffreddati ad acqua pressurizzata con 2 surriscaldatori e 4 turboriduttori su 4 assi, per una potenza complessiva di 140.000 hp
Velocità 32 nodi
Autonomia illimitata a 20 nodi
Equipaggio 727
Equipaggiamento
Sensori di bordo radar:
  • 1 Voskhod MR-800 (Top Pair) da ricerca tridimensionale
  • 1 Fregat MR-710 (Top Steer) da ricerca tridimensionale
  • 2 Palm Frond da navigazione
  • 2 Top Dome per il controllo del fuoco degli SA-N-6
  • 4 Bass Tilt per il controllo del fuoco degli AK-630
  • 2 Eye Bowl per il controllo del fuoco degli SA-N-4

sonar:

  • 1 Horse Jaw sullo scafo
  • 1 Horse Tail VDS
Armamento
Armamento missili antinave: 20 SS-N-19 Shipwreck

missili antiaerei: 96 SA-N-6 Grumble,128 SA-N-9 Gauntlet e 44 SA-N-4 Gecko
ASW: 2 lanciarazzi RBU-1000 e 2 RBU-12000
artiglieria: 1 AK-130 binato da 130 mm/70 ed 8 AK-630 da 30 mm/60

siluri: 10 tubi lanciasiluri da 533 mm, con siluri Tipo 53 o missili ASW SS-N-15 Starfish
Mezzi aerei 3 elicotteri Kamov Ka-25 o Kamov Ka-27

[senza fonte]

voci di incrociatori presenti su Wikipedia

Il Frunze (Фрунзе) è stato la seconda unità entrata in servizio della classe Kirov, un gruppo di incrociatori da battaglia lanciamissili.

Progetto[modifica | modifica wikitesto]

Commissionato nella VMF sovietica nel 1984, presenta alcune differenze rispetto al capoclasse Kirov. Nel 1992 ricevette il nome di Admiral Lazarev. Tra le altre, il doppio lanciatore di missili SA-N-14 ASW è stato rimpiazzato con 8 lanciatori verticali ad 8 celle di missili SA-N-9 superficie-aria. Nella parte posteriore, una installazione binata AK-130 di cannoni da 130mm ha rimpiazzato due impianti singoli da 100mm. Vicino al ponte di volo, i cannoni CIWS da 30mm sono stati spostati verso la sovrastruttura posteriore e rimpiazzati con 8 lanciatori verticali ad 8 celle di missili SA-N-9. Ulteriori differenze vi sono nei sensori, nei sistemi di comunicazione e nel pacchetto ECM/ESM[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Posto in riserva nella seconda metà degli anni novanta, nel 2009 risulta ormeggiato nei pressi di Vladivostok. Originariamente era destinato alla demolizione, e in quest'ottica svuotato del combustibile nucleare[2], cosa che avvenne nel 2004/2005[2]. Potrebbe però essere riparato e rimesso in servizio nel caso in cui vengano reperiti i fondi necessari[3] .

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Modern naval combat. / David Miller, Chris Miller. p. 114. London ; New York : Salamander Books, c1986. ISBN 0-86101-231-3
  2. ^ a b flot.com
  3. ^ http://www.janes.com