Fronte di Salvezza Nazionale (Egitto)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fronte di Salvezza Nazionale
(AR) جبهة الإنقاذ الوطني
Fronte di Liberazione per la Salvezza della Rivoluzione
Leader Muhammad al-Barade'i
ʿAmr Mūsā
Hamdin Sabahi
Stato Egitto Egitto
Fondazione 24 novembre 2012
Sede Il Cairo, Egitto
Ideologia Grande tenda,
Secolarismo,
Antislamismo
Collocazione Grande tenda
Seggi Assemblea del Popolo
110 / 498
Seggi Consiglio della Shūra
44 / 207

Il Fronte di Salvezza Nazionale è un'alleanza di partiti politici egiziani di varia estrazione, unita dalla comune opposizione al governo filo-fondamentalista islamico di Mohamed Morsi, che è anche un componente di alto rango all'interno dei Fratelli Musulmani.

Dopo che Morsi annunciò il decreto che gli conferiva poteri illimitati senza il controllo della legge, come garantito dalla Costituzione egiziana, la lotta di potere divenne più aspra, e l'8 dicembre 2012 il decreto fu abolito, non calmando però le proteste degli anti-morsisti e della sinistra radicale laicista e anti-fondamentalista.

Ha recentemente sostegno al golpe militare egiziano, ed ha annunciato che l'alleanza si scioglierà per le elezioni politiche egiziane del 2014, anche a causa dello spostamento dell'asse tra partiti laici di centro-destra e quelli anti-capitalisti di sinistra.

Partiti membri[modifica | modifica sorgente]

Sinistra[modifica | modifica sorgente]

Centro-sinistra[modifica | modifica sorgente]

Centro[modifica | modifica sorgente]

Centro-destra[modifica | modifica sorgente]

politica Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di politica