Fronte di Liberazione Nazionale del Popolo Khmer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fronte di Liberazione Nazionale del Popolo Khmer
FLNPK
Flag of the Khmer Republic.svg
Bandiera del partito del Fronte di Liberazione Nazionale del Popolo Khmer
Attiva9 ottobre 1979-1993
NazioneCambogia Cambogia
ContestoGuerra cambogiano-vietnamita
IdeologiaAnticomunismo
Nazionalismo khmer
Componenti
Componenti principaliRepubblica Khmer Son Sann
Repubblica Khmer Dien Del
Repubblica Khmer Sak Sutsakhan
Simboli
Bandiera del Fronte di Liberazione Nazionale del Popolo KhmerFlag of the Khmer Republic.svg
Attività
Azioni principaliGuerra cambogiano-vietnamita

Il Fronte di Liberazione Nazionale del Popolo Khmer è stato un movimento politico e militare organizzato nel 1979 in opposizione allo stato fantoccio filo-vietnamita della Repubblica Popolare di Kampuchea. Le 200.000 truppe vietnamite avevano supportato il Fronte d'Unione Nazionale per la Salute della Kampuchea, e i disertori dei Khmer rossi che avevano spodestato il regime della Kampuchea Democratica di Pol Pot ed erano stati accolti inizialmente dalla maggior parte dei cambogiani come dei liberatori. Alcuni cambogiani avevano però visto nell'invasione in virtù del fatto della storica rivalità tra la cambogia e il vietnam, un tentativo di soggiogare il paese e iniziarono ad opporsi alla presenza militare vietnamita compresi i membri del FUNSK.

La branca militare del FLNPK erano le Forze Armate di Liberazione Nazionale del Popolo Khmer, istituite inizialmente nel marzo del 1979 dal generale Dien Del. Dal 1981 al 1992 furono comandate dal generale Sak Sutsakhan, anche se in ogni unità dell'esercito il comandante aveva larga autonomia, perciò il generale Sak aveva avuto il difficile compito di coordinare le azioni di ogni unità.

Controllo di autoritàVIAF (EN312733006 · LCCN (ENn83009256 · WorldCat Identities (ENlccn-n83009256