Fronte del 9 settembre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fronte del 9 settembre
9 Eylül Cephesi
Attiva1957 - 1958
NazioneCipro
ContestoComunità turco-cipriota nell'isola di Cipro
IdeologiaNazionalismo turco
Taksim
Componenti
Attività
Voci su unità paramilitari in Wikipedia

Il Fronte del 9 settembre (in turco: 9 Eylül Cephesi) era un'organizzazione paramilitare pro-taksim turco-cipriota segreta formata per contrastare l'Organizzazione combattente greco-cipriota EOKA e l'enosis.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'organizzazione venne costituita per contrastare le attività dell'EOKA nel 1955 da volontari per lo più non addestrati.[2][3] L'organizzazione non riuscì a crescere su scala nazionale ed essere efficace in tutta Cipro.[4] Nel 1958, i leader dell'organizzazione decisero che non erano sufficienti per raggiungere i loro obiettivi separatamente dalle altre organizzazioni turco-cipriote e l'abolirono per fondersi con il Movimento di Resistenza Turco.[5][6][7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (TR) Kıbrıs Türk” tarihinin başladığı gün, su kibrisgazetesi.com. URL consultato il 22 dicembre 2021 (archiviato il 20 marzo 2021).
  2. ^ (TR) Kıbrıs Türk Halkının Varoluş Mücadelesinin Simge Adı Denktaş - Ahmet Zeki BULUNÇ, su turkyurdu.com.tr. URL consultato il 22 dicembre 2021.
  3. ^ (TR) Güvenlik Kuvvetleri Komutanlığı, su mucahit.net. URL consultato il 22 dicembre 2021 (archiviato il 3 maggio 2019).
  4. ^ Mehmet Balyemez, TMT’NİN KURULUŞ TARİHİ HAKKINDA KKTC’DE YANLIŞ OLUŞAN KAMUSAL/TOPLUMSAL HAFIZA (İNGİLİZ ARŞİV BELGELERİ IŞIĞINDA), in Turkish Studies (Elektronik), vol. 13, n. 16, 2018, pp. 35–53. URL consultato il 22 dicembre 2021.
  5. ^ (TR) Dilek YİĞİT YÜKSEL, KIBRIS TÜRK MİLLİ MÜCADELESİ (1914-1958) (PDF), su ataturkilkeleri.deu.edu.tr, 2009.
  6. ^ (TR) Hüseyin Macit YUSUF, TMT ruhu yaşayacak - Hüseyin Macit YUSUF, su Yeni Çağ Gazetesi, 4 agosto 2008. URL consultato il 22 dicembre 2021.
  7. ^ (TR) Yalçın, Emruhan, Kıbrıs'ta Türk Mukavemet Teşkilatı ve Rauf Denktaş, su dergipark.org.tr.