Fronte Nazionale Controrivoluzionario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fronte Nazionale Controrivoluzionario
(ES) Frente Nacional Contrarrevolucionario o Antirrevolucionario/Frente Nacional/Frente de la Contrarrevolución
LeaderJosé María Gil-Robles y Quiñones
StatoSpagna Spagna
Fondazione1936
Dissoluzione1939
IdeologiaConservatorismo,
Monarchismo (fazioni),
Repubblicanesimo (fazioni)
CollocazioneDestra
Seggi massimi Cortes
156 / 473
 (1936)

Il Fronte Nazionale Controrivoluzionario o Antirivoluzionario, o semplicemente Fronte Nazionale e/o Fronte della Controrivoluzione (in spagnolo Frente Nacional Contrarrevolucionario o Antirrevolucionario/Frente Nacional/Frente de la Contrarrevolución) è stata una coalizione di partiti politici di destra spagnoli, usciti vincitori dalle elezioni del novembre 1933, formatasi per le elezioni del febbraio 1936, durante la Seconda Repubblica Spagnola.

Il Fronte Nazionale era composto, principalmente, da:

La Falange Española y de las JONS di José Antonio Primo de Rivera corse invece da sola. Nelle elezioni del 16 febbraio, il Fronte Nazionale perse contro il Fronte Popolare, eleggendo 156 rappresentanti contro i 263 della sinistra, evento che portò al governo Azaña e cinque mesi dopo alla Guerra Civile Spagnola.