Friend zone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nella cultura popolare, la friend zone o friendzone (termine inglese, letteralmente zona amico) è una situazione in cui uno dei due membri di una relazione amichevole vorrebbe passare ad una relazione romantica o sessuale, mentre l'altro rifiuta tale passaggio di relazione.[1][2]

Genesi e caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Generalmente considerata una situazione indesiderabile o temibile dalla persona respinta, della quale si dice gergalmente che viene "friendzonata", il termine nasce nel 1994 nella serie televisiva Friends, dove Joey Tribbiani (Matt LeBlanc) definisce Ross Geller (David Schwimmer) "sindaco di Friend zone", alludendo all'amore impossibile con la sua vecchia amica Rachel Green (Jennifer Aniston).

Il concetto della "friend zone" è stato criticato come misogino, poiché comunemente si pensa che esso implichi l'aspettativa per cui le donne dovrebbero avere rapporti sessuali con uomini a cui non sono interessate, semplicemente perché questi le hanno trattate bene.[3][4][5] Tutto ciò è strettamente associato alla cosiddetta sindrome del bravo ragazzo.

Cause[modifica | modifica wikitesto]

Un giornalista del Chicago Tribune ha suggerito diverse possibili cause per cui qualcuno possa essere relegato alla "friend zone":

  1. una persona A non è sufficientemente attratta da una persona B;
  2. la persona A malinterpreta i segnali non verbali della persona B, i quali segnalano l'interesse nell'approfondire la conoscenza reciproca;
  3. la persona B fa qualcosa che maldispone la persona A, per esempio con affermazioni offensive.

Lo scrittore Jeremy Nicholson, in Psychology Today, sostiene che quando si cerca di usare stratagemmi che consistono in comportamenti amichevoli come "uscita di sicurezza" in una relazione desiderata, per evitare di essere rifiutati, può rivelarsi controproducente, portando al rischio della friend zone.[6] Sebbene il fenomeno sia stato analizzato soprattutto a partire dagli anni duemila, era stato descritto in maniera esplicita già nel 1992 con il brano Servi della gleba, del gruppo Elio e le Storie Tese e nel 1997 dal gruppo 883 con il brano La regola dell'amico.

Film correlati[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Emily Yahr, The CW's 'Plain Jane,' a not-so-extreme makeover show, in The Washington Post, 25 luglio 2010. URL consultato il 24 febbraio 2011.
    «...she harbors a hard-core crush on her buddy Ty, who has categorized her in "the friend zone" since college».
  2. ^ friend zone, in Oxford English Dictionary. URL consultato il 22 gennaio 2014.
    «...a situation in which a friendship exists between two people, one of whom has an unrequited romantic or sexual interest in the other...».
  3. ^ E.J, Dickson, 6 reasons the “friend zone” needs to die, su Salon.com, Salon Media Group Inc., 12 ottobre 2013. URL consultato il 26 aprile 2015.
  4. ^ Amanda Marcotte, The dangerous discourse of "the friend zone", su rawstory.com, 27 maggio 2014.
  5. ^ Tracy Moore, Hey Dude, You're Not Stuck in the Friendzone Cuz You Dress Shitty (blog), su Jezebel, Univision Communications, 2 novembre 2014. URL consultato il 26 aprile 2015.
  6. ^ Jeremy Nicholson, Avoiding the Friend Zone: Becoming a Boyfriend or a Girlfriend, in Psychology Today, Sussex Publishers, 1º marzo 2013, p. 3.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Sociologia Portale Sociologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sociologia