Friedrich Zarncke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Friedrich Zarncke

Friedrich Karl Theodor Zarncke (Zahrensdorf, 7 luglio 1825Lipsia, 15 ottobre 1891) è stato un filologo e germanista tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Friedrich Zarncke nacque a Zahrensdorf, nel Granducato di Meclemburgo-Schwerin, figlio di un pastore di campagna.

Frequentò il ginnasio di Rostock, studiando dal 1844 al 1847 alle Università di Rostock, Lipsia e Berlino. Nel 1848 fu assunto per riordinare l'importante biblioteca di letteratura antica germanica di Freiherr Karl Hartwig von Meusebach (1781–1847) e per sovrintendere al suo trasferimento da Baumgartenbrück, vicino Potsdam, alla Biblioteca reale di Berlino.[1]

Nel 1850 fondò a Lipsia la rivista letteraria Literarisches Centralblatt für Deutschland. Nel 1852 si stabilì come privatdozent (libero docente pagato solo dagli studenti) all'Università di Lipsia. Nel 1858 ottenne la cattedra.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicò un'edizione del Narrenschiff (1854) di Sebastian Brandt, un trattato Zur Nibelungenfrage (1854), seguito da un'edizione della Canzone dei Nibelunghi (Nibelungenlied, 1856, 12ª ediz. 1887), e Beiträge zur Erläuterung und Geschichte des Nibelungenliedes (1857). Scrisse una serie di importanti studi sulla letteratura medioevale, la maggior parte dei quali pubblicati sulle relazioni (Berichte) della Società sassone per le scienze. Tra questi vi sono:

  • Muspilli (1866), poema in lingua alto-tedesca antica
  • Gesang vom heiligen Georg (1874)
  • Priester Johannes (1874), la leggenda del Prete Gianni
  • Der Graltempel (1876)
  • Annolied (1887)

Tra le sue altre opere:

  • Un trattato su Christian Reuter (1884)
  • Un trattato sui ritratti di Goethe (1884)
  • Die urkundlichen Quellen zur Geschichte der Universität Leipzig (1857), un trattato sulla storia dell'Università di Lipsia
  • Die deutschen Universitäten im Mittelalter (1857)
  • Kleine Schriften (1897)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Hugh Chisholm (a cura di), Zarncke, Friedrich Karl Theodor, in Enciclopedia Britannica, XI, Cambridge University Press, 1911. Quest'opera cita:
    • Zur Erinnerung an den Heimgang von Dr Friedrich Zarncke, 1891
    • Franz Vogt, in Zeitschrift für deutsche Philologie
    • Eduard Zarncke, in Biographisches Jahrbuch für Altertumswissenschaft, 1895
    • E. Sievers, in Allgemeine deutsche Biographie

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Zur Erinnerung an den Heimgang von Dr Friedrich Zarncke, 1891
  • Franz Vogt, in Zeitschrift für deutsche Philologie
  • Eduard Zarncke, in Biographisches Jahrbuch für Altertumswissenschaft, 1895
  • E. Sievers, in Allgemeine deutsche Biographie

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN7496558 · ISNI (EN0000 0001 0867 1974 · LCCN (ENnr94040596 · GND (DE11913702X · BNF (FRcb12516753g (data) · BAV ADV11237546 · CERL cnp01508798 · WorldCat Identities (ENnr94-040596