Friedrich Reinitzer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Friedrich Richard Reinitzer

Friedrich Richard Reinitzer (Praga, 25 febbraio 1857Graz, 16 febbraio 1927) è stato un chimico e botanico austriaco.

Alla fine del 1880, sperimentò il benzoato di colesterile, e scoprì le proprietà dei cristalli liquidi (nominati in seguito da Otto Lehmann).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Reinitzer nacque in una famiglia di tedeschi. Studiò chimica presso l'Università Tecnica Ceca di Praga; Nel 1883 ottenne la sua abilitazione come docente privato.[1] Dal 1888-1901 fu professore presso la Karl-Ferdinands-Universität, poi professore presso l'Università Tecnica di Graz. Durante il 1909-1910 fu il rettore dell'università.[2]

Mentre era nel 1888 al Karl-Ferdinands-Universität scoprì uno strano comportamento di ciò che più tardi fu chiamato cristalli liquidi. Per la spiegazione del loro comportamento collaborò con il fisico Otto Lehmann. La scoperta ricevette molta attenzione all'epoca ma nessun uso pratico fu evidente e l'interesse scese presto.[3]

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • F. Reinitzer (1888) "Beiträge zur Kenntnis des Cholesterins", Monatshefte für Chemie 9:421–41.
  • F. Reinitzer (1891) "Der Gerbstoffbegriff und seine Beziehung zur Pflanzenchemie", Lotos 39.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Reinitzer, Friedrich Richard Kornelius (1857-1927), Botaniker und Chemiker Österreichisches Biographisches Lexikon und biographische Dokumentation
  2. ^ [1] aeiou
  3. ^ Liquid Crystal Display (LCD) History of Computers and Computing, Birth of the modern computer

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN40158064 · ISNI (EN0000 0000 1389 9060 · GND (DE117522058 · WorldCat Identities (EN40158064