Friedrich Adalbert Maximilian Kuhn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Friedrich Adalbert Maximilian Kuhn (Berlino, 3 settembre 1842Berlino, 13 dicembre 1894) è stato un botanico tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò scienze naturali a Berlino, dove le sua influenza principale era Alexander Braun. Mentre era ancora uno studente, partecipò a un viaggio botanico nei Carpazi sotto la direzione di Paul Friedrich August Ascherson. Dal 1870 in poi insegna presso la Konigstadtische Realschule di Berlino. Nel 1889 riceve il titolo di professore.[1]

Dopo la morte di Georg Heinrich Mettenius, pubblicò il suo patrimonio scientifico, Reliquiae Mettenianae, nel 35 ° volume di Linnaea (1867-68).[2]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Kuhn, Maximilian Friedrich Adalbert. Beitrage zur Mexicanischem Farnflora. Halle. 1869.
  • Kuhn, Maximilian Friedrich Adalbert. Filices Africanae. W. Engelmann, Lipsiae. 1868. i,233pp, 1 plate, 240 mm.
  • Kuhn, Maximilian Friedrich Adalbert. Filices Deckenianae. Typis Breitkopfii & Haertelii, Lipsiae. 1867. 2,26,(2) pp, 220 mm.
  • Kuhn, Maximilian Friedrich Adalbert. Filices Novarum Hebridarum. Wien. 1869.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Kuhn è l'abbreviazione standard utilizzata per le piante descritte da Friedrich Adalbert Maximilian Kuhn.
Elenco delle piante assegnate a questo autore dall'IPNI
Consulta la lista delle abbreviazioni degli autori botanici.
Controllo di autoritàVIAF (EN17619636 · ISNI (EN0000 0000 1341 1571 · GND (DE102643598