Freecycle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Freecycle è un progetto di riutilizzo dei beni. In alternativa alle discariche, dove gli oggetti usati vengono stoccati o bruciati, Freecycle promuove il regalo di tutto quello che può essere riutilizzato e riciclato, attraverso dei centri di distribuzione in tutto il mondo.
Ideata da Deron Beal, un ambientalista dell'Arizona (USA), che nel 2003 creò una mailing list per vecchi oggetti, l'organizzazione è cresciuta fino a contare più di 51 paesi e coinvolgendo più di un milione e mezzo di persone attive in 4.834 gruppi.

Il Freecycle Network è aperto a chiunque, ed ha sedi in tutto il mondo. In Italia, al momento, è presente a:

La regola principale è: "Everything posted must be free, legal, and appropriate for all ages" ossia "tutto deve essere gratuito, legale e adatto a tutte le età".

Il "freecycling"[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante le controversie anche legali[1][2][3][4][5][6][7] relative al nome "Freecycle", di cui il network fondato da Beal ha -invano- tentato in più occasioni di appropriarsi univocamente (l'unica proprietà intellettuale che può legalmente rivendicare è il logo grafico, ma non la parola in sé[8]), il concetto di "freecycling" è di pubblico dominio, e si tratta di un nome contratto formato dalle espressioni inglesi "free" (gratuito), e "recycling" (riciclo); consiste proprio nell'attività di cedere, ed acquisire, a titolo completamente gratuito, degli oggetti ancora utilizzabili di cui l'attuale proprietario vuole disfarsi, in modo che il loro ciclo vitale prosegua, e si eviti da una parte di affollare le discariche con rifiuti di valore, e dall'altra di alimentare il ciclo produttivo industriale necessario a immettere sul mercato nuovi esemplari, di fatto riducendo l'impatto ambientale dello smaltimento per ben due volte.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ FreecycleSunnyvale, Notice of Opposition (PDF), in Notice of Opposition (Trademark Trial and Appeal Board, USPTO), Trademark Trial and Appeal Board, USPTO, 18 gennaio 2006, ESTTA62464. URL consultato il 29 dicembre 2007.
  2. ^ FreecycleSunnyvale v. The Freecycle Network,  No. C06-00324CW 
  3. ^ The Freecycle Network, Inc. v. Oey,  No. CV 06-173 (CV-06-00173-RCC) , 5 (D. Ariz. May 11, 2006)
  4. ^ No. 06-16219. - FREECYCLE NETWORK INC v. OEY - US 9th Circuit
  5. ^ Good-Doer Attacks a Yahoo Group - Chilling Effects Clearinghouse
  6. ^ http://volokh.com/files/freecyclelemleybrief.pdf
  7. ^ http://volokh.com/files/freecyclepostbrief.pdf
  8. ^ CourtListener.com / Cases / Freecyclesunnyvale v. The Freecycle Network

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]