Frederick Ponsonby, III conte di Bessborough

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Frederick Ponsonby, III conte di Bessborough
Frederick Ponsonby, 3rd Earl of Bessborough after Sir Joshua Reynolds.jpg
Ritratto di Samuel William Reynolds, 1838.
Conte di Bessborough
In carica 1793 –
1844
Predecessore William Ponsonby, II conte di Bessborough
Successore John Ponsonby, IV conte di Bessborough
Nascita Londra, 24 gennaio 1758
Morte Canford House, Dorset, 3 febbraio 1844
Dinastia Ponsonby
Padre William Ponsonby, II conte di Bessborough
Madre Lady Caroline Cavendish
Consorte Lady Henrietta Spencer

Frederick Ponsonby, III conte di Bessborough (Londra, 24 gennaio 1758Dorset, 3 febbraio 1844), è stato un nobile inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era l'ultimogenito di William Ponsonby, II conte di Bessborough, e di sua moglie, Lady Caroline Cavendish, figlia di William Cavendish, III duca di Devonshire. Studiò alla Christ Church di Oxford.

Successe al padre nella contea nel 1793.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Rappresentò, nella Camera dei comuni, Knaresborough (1780-1793) e fu un Lord dell'Ammiragliato (1782-1783).

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, il 27 novembre 1780, Lady Henrietta Spencer, seconda figlia di John Spencer, I conte Spencer. Ebbero quattro figli:

Il loro matrimonio fu difficile, in quanto erano accaniti giocatori d'azzardo, che spesso si trovavano in debito. Frederick era anche conosciuto per come trattava sua moglie, spesso la umiliava durante le pubbliche riunioni, nonché chiedendo che trovasse i soldi per pagare i debiti che avevano sostenuto.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì il 3 febbraio 1844, all'età di 86 anni, a Canford House, Dorset. Fu sepolto a Hatherop, Gloucestershire.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN95823813 · ISNI: (EN0000 0000 7737 5717 · LCCN: (ENno2010043663 · BNF: (FRcb167380493 (data) · ULAN: (EN500023129
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie