Frederick Browning

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Frederick "Boy" Browning
Frederick Browning nel maggio 1944 in veste di comandante del corpo d'armata aviotrasportato inglese
Frederick Browning nel maggio 1944 in veste di comandante del corpo d'armata aviotrasportato inglese
20 dicembre 1896 - 14 marzo 1965
Nato a Kensington
Morto a Cornwall
Dati militari
Paese servito Regno Unito Regno Unito
Forza armata British Army
Grado tenente generale
Guerre Prima guerra mondiale, Seconda guerra mondiale
Campagne Campagna del Nord Africa
Fronte Occidentale
Battaglie Battaglia di Alam Halfa
Seconda battaglia di El Alamein
Battaglia di Normandia
Operazione Market-Garden
Comandante di Prima Armata Aviotrasportata Alleata
I Corpo d'armata aviotrasportato inglese
1st Airborne Division
Malaya Command

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Sir Frederick Arthur Montague Browning (Kensington, 20 dicembre 1896Cornwall, 14 marzo 1965) è stato un generale britannico. Ufficiale britannico durante la prima e la seconda guerra mondiale, partecipò alla campagna in Nord Africa del 1942-1943 al comando della 1ª divisione aviotrasportata; venne poi chiamato a comandare il I Corpo d'armata aviotrasportato britannico, inquadrato nella Prima armata aviotrasportata Alleata; in origine era stato pensato di destinarlo al comando di quest'ultima ma considerazioni politiche spisdero a preferire il generale statunitense Lewis Brereton.

Il Corpo d'armata aviotrasportato venne impiegato durante l'Operazione Market-Garden durante la quale Browning venne dislocato in Olanda insieme al suo quartier generale nella zona della 82ª Divisione Aviotrasportata statunitense per coordinare le operazioni; di fatto non gli fu possibile se non per la zona di Nimega ed Eindhoven, per problemi alle comunicazioni radio, e quindi non poté impartire alcuna direttiva alle truppe impegnate ad Arnhem.

Partecipò ai II Giochi olimpici invernali di Sankt Moritz nella gara Bob a quattro classificandosi al 10º posto.[1]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Basil H.Liddel Hart, Storia militare della seconda guerra mondiale, Mondadori, Milano, 1996
  • Cornelius Ryan, Quell'ultimo ponte, Mondadori, Milano, 2000
  • Richard Mead, Churchill's Lions: A biographical guide to the key British generals of World War II, Stroud (UK), Spellmount, 2007, ISBN 978-1-86227-431-0.
  • Williamson Murray e Allan Reed Millett, A war to be won: fighting the Second World War, Cambridge Mass., Belknap Press of Harvard University Press, 2000, ISBN 978-0-674-00163-3.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Frederick Browning Scheda su Sport-Reference

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 169858559 · LCCN: no2011032687 · GND: 144038218