Fred Armisen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fred Armisen nel 2014

Fred Armisen (Hattiesburg, 4 dicembre 1966) è un comico, attore e musicista statunitense.

È noto soprattutto come membro del cast del programma televisivo Saturday Night Live, nel quale interviene con imitazioni di personaggi famosi o con personaggi originali, oltre che per aver recitato in vari film tra i quali EuroTrip, Anchorman e Poliziotti fuori. Dal 2011 scrive e interpreta insieme a Carrie Brownstein la serie televisiva Portlandia ideata dai due, trasmessa sul canale IFC.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Armisen è nato ad Hattiesburg, nel Mississippi, il 4 dicembre del 1966, figlio di Fereydun Armisen, un impiegato statunitense dell'International Business Machines Corporation, nato in Germania da padre giapponese e da madre tedesca[1][2][3], e di Hildegardt Mirabal, un'insegnante venezuelana[4]. Ancora bambino, si trasferisce con i genitori dapprima a New York, più precisamente a Manhattan[5], ed inseguito definitivamente a Valley Stream, su Long Island (nello stato di New York)[5]. A New York ha frequentato la School of Visual Arts,[6] che in seguito ha abbandonato per intraprendere una carriera da batterista rock.[5] Armisen ha affermato che da bambino guardava le band The Clash e Devo esibirsi in televisione, e che già allora desiderava diventare un artista.[7]

Carriera musicale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1984, Armisen suonava la batteria in un gruppo musicale locale insieme ai suoi amici di scuola superiore, a New York, ma la band si è sciolta poco dopo. Armisen ha iniziato la sua carriera nel 1988, quando si è trasferito da New York a Chicago per suonare come batterista nella band punk rock dei Trenchmouth.[8] Negli anni novanta ha suonato la batteria in background con i Blue Man Group a Chicago. Nel 2007 ha suonato come batterista in tre tracce dell'album Let's Stay Friends dei Les Savy Fav.[9]

Televisione e cinema[modifica | modifica wikitesto]

Mentre suonava nei Trenchmouth, Armisen si è interessato nella recitazione. In un'intervista del 2006 ha affermato: «Volevo andare in TV in qualche modo. Per qualche ragione, ho sempre pensato che sarebbe stato per via indiretta, non sapevo che sarebbe stato per la comicità e il Saturday Night Live. Volevo solo esibirmi in qualcosa che mi avrebbe portato lì».[10]

Le successive esibizioni di Armisen nel mondo della televisione, come le apparizioni in stile Andy Kaufman al Late Night with Conan O'Brien, oppure il suo lavoro in Crank Yankers e Adult Swim, lo hanno portato ad avere, dal 2002, un ruolo principale nel cast del Saturday Night Live.[11]

Nel mondo del cinema, Armisen ha ottenuto diversi ruoli secondari o minori in film commedia come EuroTrip, Anchorman - La leggenda di Ron Burgundy, Deuce Bigalow - Puttano in saldo, Conciati per le feste, The Promotion, The Rocker - Il batterista nudo, I Love Shopping e Poliziotti fuori - Due sbirri a piede libero.

Armisen ha co-ideato la serie televisiva Portlandia insieme a Carrie Brownstein. Assieme a quest'ultima è co-sceneggiatore e co-protagonista della serie, che viene trasmessa dal 21 gennaio 2011 sul canale IFC.[12]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

  • Fred – serie TV (1999)
  • Portlandia – serie TV, 27 episodi (2011-in corso)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Phawker, Fredlandia: The Nicest Punk In Show Biz, 8 maggio 2014. URL consultato il 1 settembre 2015.
  2. ^ Fred Armisen Interview – Fred Armisen Portlandia Interview, Esquire, 19 dicembre 2011. URL consultato l'11 febbraio 2014.
  3. ^ Lucila Cejas Epple, Why Fred Armisen Is So 'Fantรกstico' " Arts & Life, OPB. URL consultato l'11 febbraio 2014.
  4. ^ http://www.eluniversal.com/arte-y-entretenimiento/120327/un-venezolano-en-portlandia-imp
  5. ^ a b c Dave Itzkoff, Eccentric on 'S.N.L.' Is 'Jus' Keeeeding!', The New York Times, 30 settembre 2005. URL consultato il 3 ottobre 2010.
  6. ^ (EN) Fred Armisen: Biography, TV Guide. URL consultato il 10 novembre 2009.
  7. ^ (EN) Steve Heisler, Devo Made Saturday Night Live’s Fred Armisen Want to Be on TV, New York Magazine, 11 febbraio 2011.
  8. ^ (EN) Jim DeRogatis, All Ke-e-e-ding Aside, Jimdero.com, 5 febbraio 2003. URL consultato il 21 gennaio 2012.
  9. ^ (EN) Let's Stay Friends - Les Savy Fav, Allmusic.com. URL consultato il 3 aprile 2013.
  10. ^ (EN) Armisen interview, The A.V. Club, 11 gennaio 2006. URL consultato il 3 aprile 2013.
  11. ^ (EN) Whaddya mean you've never heard of....Fred Armisen?, Cult Cargo, 16 novembre 2006. (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2007).
  12. ^ (EN) Portlandia, IFC.com, 2010. URL consultato il 3 aprile 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN66262594 · GND: (DE1020386592