Frattura (geologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Struttura piumosa su una superficie di frattura nell'arenaria

In geologia il termine frattura indica una rottura di un corpo roccioso, che si verifica quando la tensione a cui è sottoposto eccede la resistenza oltre il punto di rottura.

Esistono due tipi di frattura: la diaclasi e la faglia, che a differenza della prima avviene con un movimento laterale nel piano della frattura (sopra, sotto o lateralmente) di una parte rispetto all'altra.

Le fratture possono verificarsi durante episodi di deformazione ogni volta che le tensioni differenziali sono abbastanza elevate da provocare un guasto nella roccia sottoposta a trazione.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

scienze della Terra Portale Scienze della Terra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scienze della Terra