Fratello homo sorella bona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fratello homo sorella bona
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1972
Durata90 min
Rapporto2,35 : 1
Generecommedia, erotico
RegiaMario Sequi
SoggettoAlfredo Tucci
SceneggiaturaAlfredo Tucci
Casa di produzioneCapitolina Produzioni Cinematografiche
Distribuzione in italianoFida Cinematografica
FotografiaGuglielmo Mancori
MontaggioVincenzo Tomassi
MusicheMario Bertolazzi
CostumiTony Randaccio
TruccoGianfranco Mecacci
Interpreti e personaggi

Fratello homo sorella bona è un film italiano del 1972 diretto da Mario Sequi.

Il film è noto anche con il sottotitolo Nel Boccaccio superproibito.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Chiarina di Vallefiorita, figlia del podestà, è promessa dal padre al vecchio, grasso e brutt usuraio Teobaldo de' Teobaldi. Con l'aiuto del vero padre, il priore del convento cittadino, e di alcuni falsi monaci e monache, la ragazza riesce a evitare il matrimonio e a fuggire con l'uomo amato, il finto frate San Prudenzio.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema