Fraserburgh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fraserburgh
località
The Broch / Faithlie / A' Bhruaich
Navi da pesca nel porto di Fraserburgh
Navi da pesca nel porto di Fraserburgh
Localizzazione
Stato Regno Unito Regno Unito
   Scozia Scozia
Area amministrativa Aberdeenshire
Territorio
Coordinate 57°41′34.8″N 2°00′18″W / 57.693°N 2.005°W57.693; -2.005 (Fraserburgh)Coordinate: 57°41′34.8″N 2°00′18″W / 57.693°N 2.005°W57.693; -2.005 (Fraserburgh)
Abitanti 12,630 (2006)
Altre informazioni
Cod. postale AB43
Prefisso 01346
Fuso orario UTC+0
Contea Aberdeenshire
Cartografia
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Fraserburgh
Fraserburgh
Sito istituzionale

Fraserburgh (in gaelico scozzese: A' Bhruaich; in Scots: The Broch o Faithlie[1]), è una città di oltre 12,000 abitanti della Scozia nord-orientale affacciata sul Mare del Nord, facente parte dell'area amministrativa dell'Aberdeenshire e della contea tradizionale con lo stesso nome. È il più grande porto europeo per la pesca di frutti di mare, con un pescato di oltre 12,000 tonnellate nel 2008,[2] ma è anche un grande centro per la pesca del pesce bianco e un industrioso porto commerciale.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

È situata nell'estremità nordorientale dell'Aberdeenshire, 64 Km a nord di Aberdeen e 27 Km a nord di Peterhead.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome della città significa, letteralmente, 'borgo di Fraser'. Divenne baronia nel 1546. Nel 1570, la famiglia Fraser fece costruire un castello (il Castello Fraserburgh).

Nel 1592, è stato rinominata Fraserburgh da una carta della Corona sotto il re Giacomo VI. Sir Alexander Fraser fu nominato governatore della città come Lord Saltoun. Il Royal Charter ha anche dato il permesso di costruire un college e un'università a Fraserburgh permettendo a Lord Saltoun di nominare un rettore, un preside, un vice principale e i professori.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Lingue e dialetti[modifica | modifica wikitesto]

Nella città è diffusa una variante molto forte della lingua scozzese, chiamata dialetto dorico. Questa parlata è talmente stretta che il documentario Trawlermen prodotto dalla BBC nel 2006 è stato sottotitolato in inglese in alcuni episodi per risultare comprensibile agli spettatori.[3]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Fraserburgh è fortemente dipendente dall'industria della pesca, che offre il 60% dei posti di lavoro della città.[4]

BrewDog, il birrificio indipendente più grande della Scozia è stato fondato a Fraserburgh nel 2007, ma nell'autunno del 2012 la produzione è stata drasferita nella vicina Ellon.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The Online Scots Dictionary
  2. ^ (EN) Fishing Industry Statistics, Aberdeenshire Council (novembre 2009)
  3. ^ (EN) Trawlermen land haul of support in BBC News, 8 agosto 2006. URL consultato il 20 febbraio 2013.
  4. ^ (EN) Stephen Khan, 'There is no Christmas cheer in Peterhead' in The Observer, 22 dicembre 2002. URL consultato il 20 febbraio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN150208499 · GND: (DE4299720-3