Franz Servaes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Franz Servaes (Colonia, 17 luglio 1862Vienna, 14 luglio 1947) è stato uno scrittore tedesco. Dopo studi di letteratura e storia dell'arte a Tubinga, Lipsia e Strasburgo, iniziò a Berlino una carriera di corrispondente per riviste di critica teatrale come il 'Vossche Zeitung'. Allo scoppio della prima guerra mondiale si stabilì a Berlino. Lì rimase fino al 1940, anno in cui si trasferì a Vienna, dove rimase sino alla sua morte. Ha pubblicato saggi di letteratura e arti visive, e in particolare studi su Edvard Munch, Max Klinger, Hans Thoma e Giovanni Segantini[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Franz Servaes. Giovanni Segantini. La sua vita e le sue opere, Riva del Garda, MAG Museo Alto Garda, 2015, p. 212, ISBN 978-88-6686-048-8.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN72172081 · ISNI (EN0000 0000 8262 3201 · LCCN (ENno2001002263 · GND (DE117467979 · CERL cnp02032108 · WorldCat Identities (ENno2001-002263