Franz Burgmeier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Franz Burgmeier
AUT vs. LIE 2015-10-12 (197).jpg
Burgmeier in azione con la maglia del Liechtenstein nel 2015 contro l'Austria
Nazionalità Liechtenstein Liechtenstein
Altezza 176 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, difensore
Squadra Vaduz
Carriera
Giovanili
1991-1999 Triesen
Squadre di club1
1999-2000 Triesen 21 (11)
2001-2005 Vaduz 115 (27)
2005-2006 Aarau 35 (1)
2006-2007 Basilea 23 (1)
2008 Thun 17 (0)
2008-2009 Darlington 35 (2)
2009- Vaduz 157 (19)
Nazionale
1998-1999 Liechtenstein Liechtenstein U-16 3 (0)
1999-2001 Liechtenstein Liechtenstein U-18 5 (0)
2001-2018 Liechtenstein Liechtenstein 112 (9)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 28 ottobre 2015

Franz Burgmeier (Triesen, 7 aprile 1982) è un calciatore liechtensteinese, centrocampista del Vaduz.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nato a Triesen, una piccola città del Principato del Liechtenstein. È il secondogenito di Heinz ed Elsbeth, nato due anni dopo Patrick, anch'egli calciatore professionista.[1] Fin da quand'era giovane, Franz ha giocato a calcio e ha praticato sci. Ha giocato nelle giovanili del Liechtenstein in competizioni svizzere dagli undici ai sedici anni, vincendo un campionato ai tredici. Nonostante ciò, a sedici anni, un infortunio che si era procurato mentre sciava gli precluse la carriera calcistica e lo costrinse a fermare l'attività agonistica.[2]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un centrocampista esterno sinistro, che può ricoprire anche il ruolo di terzino sinistro. È prevalentemente destro ed è in grado di fornire buoni cross dalla fascia.[2][3] Può giocare anche come esterno destro e come trequartista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli esordi e il periodo al Vaduz[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver trascorso sette anni nel vivaio nella società calcistica della sua città natale, il Triesen, inizia la carriera professionistica nella stagione 1999-2000, quando viene convocato nella prima squadra. La squadra milita nelle divisioni minori del campionato svizzero di calcio. Nella sua prima stagione da professionista sigla 11 marcature in 21 incontri di campionato. Nel 2000 viene acquistato dal Vaduz, la squadra più importante del Liechtenstein e quella meglio piazzata nelle serie del calcio svizzero. Nella stagione 2000-2001 il Vaduz vince la Prima Lega (terza serie svizzera) e viene promosso in seconda divisione. Vince anche la sua prima Coppa del Liechtenstein vincendo la finale per 9-0 sul Ruggell.[4][5]

Il 31 luglio 2001 realizza la sua prima marcatura da professionista nel 4-1 sul Thun. Dopo essersi salvati dalla retrocessione, vincono nuovamente la Coppa del Liechtenstein battendo per 6-1 l'USV Eschen/Mauren.[6] Nella stagione 2001-2002 Burgmeier colleziona 26 presenze e 5 reti.

Nella successiva stagione di Challenge League Burgmeier gioca 31 incontri mettendo a segno 8 gol. Il Vaduz rimane in seconda divisione anche nelle due seguenti stagioni, nelle quali il centrocampista liechtensteinese totalizza 58 presenze e 14 reti. Nel suo periodo con la società di Vaduz, Burgmeier vince cinque Coppe del Liechtenstein.

2005-2012[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2001 al 2018 è stato inserito nella rosa della Nazionale di calcio del Liechtenstein, con cui ha giocato le qualificazioni al Mondiale del 2002 in Corea del Sud e Giappone, le qualificazioni all'Europeo del 2004 in Portogallo, le qualificazioni a Germania 2006, quelle per Austria e Svizzera 2008 e le qualificazioni per il mondiale del 2010 in Sudafrica.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 24 marzo 2012.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe internazionali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1999-2000 Liechtenstein Triesen 21 11 - - - - - - - - - 21 11
2000-2001 Liechtenstein Vaduz 1L 0 0 CL ? ? - - - - - - 0 0
2001-2002 ChL 26 5 CL ? ? - - - - - - 26 5
2002-2003 ChL 31 8 CL ? ? - - - - - - 31 8
2003-2004 ChL 31 5 CL ? ? - - - - - - 31 5
2004-2005 ChL 27 9 CL ? ? - - - - - - 27 9
2005-2006 Svizzera Aarau ASL 35 1 CS 2+ 2[7] - - - - - - 37+ 3
2006-2007 Svizzera Basilea ASL 19 1 CS 2+ 2 CU 6 0 - - - 27 3
2007-2008 ASL 4 0 CS 1 0 CU 2 0 - - - 7 0
Totale Basilea 23 1 3+ 2 8 0 - - 34 3
gen.-giu. 2008 Svizzera Thun ASL 17 0 CS 1 0 - - - - - - 18 0
2008-2009 Inghilterra Darlington FL2 35 2 FA Cup+FLC 0+3 0+0 - - - FLT ? ? 38 2
2009-2010 Liechtenstein Vaduz ChL 23 1 CL ? ? UEL 3 1 - - - 26 2
2010-2011 ChL 24 5 CL ? ? UEL 2 0 - - - 24 5
2011-2012 ChL 20 4 CL ? ? UEL 2 0 - - - 22 4
Totale Vaduz 182 37 ? ? 7 1 - - 189 38
Totale carriera 313 52 9+ 4 15 1 ? ? 337+ 57

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Liechtenstein
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
05/09/2001 Vaduz Liechtenstein Liechtenstein 0 – 2 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2002 -
07/10/2001 Zenica Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 5 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Qual. Mondiali 2002 -
13/02/2002 Peyia Liechtenstein Liechtenstein 0 – 1 Fær Øer Fær Øer Amichevole -
27/03/2002 Vaduz Liechtenstein Liechtenstein 0 – 0 Irlanda del Nord Irlanda del Nord Amichevole -
17/04/2002 Hesperange Lussemburgo Lussemburgo 3 – 3 Liechtenstein Liechtenstein Amichevole -
21/08/2002 Tórshavn Fær Øer Fær Øer 3 – 1 Liechtenstein Liechtenstein Amichevole -
Totale Presenze 6 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Vaduz: 2001-2002, 2002-2003, 2003-2004, 2004-2005, 2009-2010, 2010-2011, 2012-2013, 2013-2014, 2014-2015 2015-2016, 2016-2017, 2017-2018, 2018-2019
Basilea: 2006-2007
Vaduz: 2013-2014

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2005-2006[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (DE) Ernst Hasler, Die Unbekümmertheit in der Offensive, in Liechtensteiner Vaterland, 15 aprile 2006. URL consultato il 30 novembre 2008. [collegamento interrotto]
  2. ^ a b (EN) Craig Stoddart, Happy days for Quakers’ international star, The Northern Echo, 11 ottobre 2008. URL consultato il 3 novembre 2008.
  3. ^ (EN) Set-piece quality is key – Penney, BBC Sport, 27 ottobre 2008. URL consultato il 3 novembre 2008.
  4. ^ (EN) Switzerland 2000/01, Rec.Sport.Soccer Statistics Foundation. URL consultato il 7 novembre 2008.
  5. ^ (EN) Liechtenstein Cup 2000/01, Rec.Sport.Soccer Statistics Foundation. URL consultato il 9 novembre 2008.
  6. ^ (EN) Liechtenstein Cup 2001/02, Rec.Sport.Soccer Statistics Foundation. URL consultato il 9 novembre 2008.
  7. ^ Schweizer Cup 2005/06, Rsssf.com. URL consultato il 14 aprile 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]