František Langer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
František Langer

František Langer (Praga, 3 marzo 1888Praga, 2 agosto 1965) è stato un drammaturgo ceco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

In gioventù partecipò alla prima guerra mondiale, traendo da quell'esperienza le opere Il lupo di ferro (1920), All'alba (1920), e La pattuglia di cavalleria (1935).

Altre sue opere furono Un cammello per la cruna di un ago (1923), Periferia (1925) e La reclusa n.72 (1937). Durante la seconda guerra mondiale lavorò al reparto ceco della BBC.

Nel 1947 lo Stato gli conferì il titolo di artista nazionale.

Leggende praghesi (1956) è una delle sue opere letterarie più note, in cui descrive in modo vivo lo stretto rapporto tra la Moldava, gli abitanti delle sue rive e i misteriosi personaggi delle sue secolari leggende.

Ai suoi esordi Langer si dedicò soprattutto ad approfondire un suo peculiare stile, vicino al neoclassicismo, dopo di che studiò prevalentemente la società e la vita quotidiana, con spirito realistico e con una dose di umorismo.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ le muse, VI, Novara, De Agostini, 1964, p. 352.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN135145969926032250156 · ISNI (EN0000 0001 2121 0128 · LCCN (ENn82112974 · GND (DE118778684 · BNF (FRcb12705556v (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n82112974