Frankfurter Rundschau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Frankfurter Rundschau
Logo di Frankfurter Rundschau
Abbreviazione FR
Stato Germania Germania
Lingua Tedesco
Periodicità quotidiano
Genere stampa nazionale
Formato tabloid
Fondatore Hans Habe
Fondazione 1º agosto 1945
Sede Francoforte
Editore Druck und Verlagshaus Frankfurt am Main GmbH
Tiratura 181000 copie
Direttore Uwe Vorkötter
Sito web fr-online.de
 
La nuova Casa del Rundschau

Il Frankfurter Rundschau è un quotidiano tedesco, con sede a Francoforte sul Meno. Viene pubblicato quotidianamente, eccetto la domenica, come edizione città, regionale con uno speciale a livello nazionale e offre una edizione in rete. I principali concorrenti locali sono il liberal-conservatore Frankfurter Allgemeine Zeitung, l'edizione locale del tabloid conservatore Bild-Zeitung, il giornale più venduto in Europa, e il più piccolo conservatore locale Frankfurter Neue Presse. L'impaginazione del Rundschau è moderna e la sua linea editoriale è social liberale. Sostiene che «l'indipendenza, la giustizia sociale e l'equità» sono alla base del suo giornalismo.

Frankfurter Rundschau Druck e Verlagshaus GmbH ha presentato istanza di fallimento il 12 novembre 2012.[1] Poi il giornale è stata acquisito da Frankfurter Allgemeine Zeitung e dalla Frankfurter Societaet (editore di Frankfurter Neue Presse) nel 2013.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Cambiamenti[modifica | modifica wikitesto]

Ristrutturazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Alison Langley, Europe’s newspapers are dying too in Columbia Journalism Review, 12 dicembre 2012. URL consultato il 6 ottobre 2013.
  2. ^ (EN) Frankfurter Allgemeine rescues left-leaning rival newspaper

Nessi esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN180668271 · LCCN: (ENn85288054 · GND: (DE4018129-7
giornalismo Portale Giornalismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giornalismo