Frank Percy Smith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Frank Percy Smith

Frank Percy Smith (Londra, 12 gennaio 1880Londra, 24 marzo 1945) è stato un naturalista, regista e fotografo inglese.

Lavorò per Charles Urban, col quale fu un pioniere nell'uso del time-lapse e della microcinematografia[1][2].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Conosciuto come Percy Smith, era figlio di Francis David Smith (1854-1918) e Ada Blaker (1856-?). Nel 1907 sposò Kate Louise Ustonson (1881-1959)[3].

Iniziò a fotografare i paesaggi naturali che lo circondavano mentre lavorava come impiegato per il British Board of Education. Tuttavia, il suo desiderio di sfruttare le possibilità educative del cinema restò soffocato fino a quando la sua fotografia ravvicinata della lingua di un moscone attirò l'attenzione del produttore cinematografico Charles Urban.

Successivamente, Smith realizzò le sue prime opere: To Demonstrate How Spiders Fly (1909) e The Acrobatic Fly (1910), prima di unirsi alla "Charles Urban Trading Company" a tempo pieno. Prima dello scoppio della prima guerra mondiale, diresse più di cinquanta film sulla natura per la serie Urban Sciences, tra cui il pionieristico film stop-motion The Birth of a Flower (1910).

Smith prestò servizio militare, dal 1916 al 1918, nella Royal Navy come fotografo navale, girando vedute aeree dei campi di battaglia per le forze britanniche e realizzando una serie di film che descrivono battaglie attraverso mappe animate, tra cui Fight for the Dardanelles (1915)[4].

Dopo la guerra lavorò, a partire dal 1922, per la "British Instructional Films" con la serie: "Secrets of Nature" e realizzò la commedia The Bedtime Stories of Archie the Ant (1925). Continuò a lavorare per la BIF negli anni '30 per la serie Secrets of Life, lasciando la regia di film come Magic Myxies e The World in a Wine-Glass (1931) ai suoi colleghi Mary Field e HR Hewer, mentre lui si concentrava sulla fotografia.

Morì nella sua casa di Southgate, a Londra[5], il 24 marzo 1945. La sua morte fu registrata come suicidio per avvelenamento da gas illuminante e fu pubblicata in prima pagina sui tabloid britannici. Come eredità, lasciò 3203 sterline 2 scellini e 6 pence (quasi 140.000 euro attuali)[6].

Negli altri media[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel 2013, è stato proiettato un documentario della BBC che ripercorreva il lavoro di Smith e tentava di ricreare la sua The Acrobatic Fly[8].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Bryony Dixon, Smith, Percy (1880-1945), su BFI Screenonline. URL consultato il 4 maggio 2020.
  2. ^ Percy Smith, su wildfilmhistory.org. URL consultato il 4 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 13 ottobre 2008).
  3. ^ (en)Frank Percy Smith su Ancestry.com. URL consultato il 4 maggio 2020.
  4. ^ (en)Frank Percy Smith in the UK, Royal Navy Registers of Seamen's Services, 1853-1928 su Ancestry.com. URL consultato il 4 maggio 2020.
  5. ^ 2 Kings Villas, Chase Road, ora Fairlawn Close
  6. ^ (en)England & Wales, National Probate Calendar (Index of Wills and Administrations), 1858-1966 - Frank Percy Smith (1945), su Ancestry.com. URL consultato il 4 maggio 2020.
  7. ^ Secret of Nature
  8. ^ Presentatore: Charlie Hamilton James (19 marzo 2013). Alien nation season (60 minuti).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN249547301 · ISNI (EN0000 0003 7013 2036 · LCCN (ENno2014098513 · GND (DE139414223 · BNF (FRcb170250927 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2014098513