Franco Testa (pittore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Franco Testa (Ascoli Piceno, 1º dicembre 1947) è un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si diplomò presso l'Istituto d'Arte di Ascoli Piceno conseguendo l'abilitazione in disegno e storia dell'arte. Successivamente insegnò decorazione plastica a Castelli, L'Aquila e Ascoli Piceno[1].

Il suo itinerario artistico iniziò con esperienze di tipo figurativo per poi passare ad un'espressione che attinge alla Pop Art ed all'Optical art[1][2]. Negli anni sessanta aderì al Movimento Immanentista di Ascoli Piceno[1].

Negli ultimi anni, tema centrale delle sue composizioni è il colore, in particolare le varie gamme di rossi, tra cui spicca il rosso pompeiano[1][2][3], come nell'opera Rosso Pompeiano - Frammento (1993)[4].

Esposizioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]