Franco Scandurra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Franco Scandurra nel film Signore e signori, buonanotte (1976)

Franco Scandurra (Milano, 27 luglio 1911Bologna, 10 aprile 2003) è stato un attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Proveniente da un'antica famiglia di teatranti, lavora sul palcoscenico sin da piccolo, imponendosi in seguito come uno dei migliori attori brillanti, capace di passare dal varietà, all'operetta, al cinema comico e alla commedia italiana impegnata.

Al cinema arriva agli inizi degli anni 40 debuttanto nella pellicola Il re del circo .

Ha lavorato in molti film con Alberto Sordi e altri attori fra cui Carla Del Poggio, Giulietta Masina, Lea Padovani, Renato Rascel, Lia Zoppelli, Sylva Koscina e Christopher Lee.

Dal 1959 al 1962 ha partecipato ai caroselli pubblicitari televisivi della serie Narciso fidanzato indeciso, assieme a Lia Zoppelli ed Enrico Viarisio, per l'industria dolciaria Alemagna.

Negli ultimi anni, ha insegnato dizione agli studenti di teologia a San Marco di Firenze.

Trascorre l'ultima parte della vita presso la casa di riposo per artisti dello spettacolo "Lyda Borelli" a Bologna, dove muore nel 2003.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Prosa radiofonica RAI[modifica | modifica wikitesto]

Prosa televisiva RAI[modifica | modifica wikitesto]

Ha partecipato, in particolare con un ruolo di protagonista (il procuratore) ne Il pazzo di Bergerac, ad alcuni episodi della serie televisiva Le inchieste del commissario Maigret, con Gino Cervi, per la regia di Mario Landi.

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gli attori, Gremese editore Roma 2002.
  • Il Radiocorriere, fascicoli vari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN233347101 · SBN: IT\ICCU\RAVV\308419