Franco Marcelletti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Franco Marcelletti
Franco Marcelletti.jpg
Franco Marcelletti nel 2006
Nazionalità Italia Italia
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Allenatore
Carriera
Carriera da allenatore
1979 Juvecaserta 0-1
1986-1992 Juvecaserta 130-89
1992-1996 Scaligera Verona 80-59
1996-1998 Olimpia Milano 30-24
1998-2000 Scaligera Verona -
2000-2002 Reggiana -
2002-2003 Orlandina -
2003-2004 Scafati Basket -
2004-2007 Juvecaserta -
2007-2009 Reggiana -
2009-2010 NSB Napoli -
2010-2011 Scaligera Verona -
2011-2012 Assi Ostuni -
2012-2013 Veroli Basket -
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 luglio 2012

Francesco "Franco" Marcelletti (Caserta, 20 febbraio 1955) è un allenatore di pallacanestro italiano.

Ha vinto lo scudetto con la Phonola Caserta, primo ed unico campionato italiano di pallacanestro conquistato da una squadra meridionale.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Marcelletti, come coach, è stato protagonista della grande cavalcata della Juve Caserta, che prese in mano nel 1986,vincendo la Coppa Italia nel 1988 e portandola alla vittoria dello scudetto del 1991. Memorabile fu anche la Finale di Coppa delle Coppe disputata ad Atene vs il Real Madrid nel 1989. In seguito è stato alla guida tecnica anche della Scaligera Verona (1992-1996 e 1998-2000), dell'Olimpia Milano (1996-1998) e della Pallacanestro Reggiana (2000-2002).

Dopo una breve parentesi a Capo d'Orlando e a Scafati, nel 2004, dopo 12 anni ritorna a Caserta, con la quale sfiorò la promozione in serie A nel 2007. Nella stagione 2007-08 ritorna per la seconda volta a Reggio Emilia, dove raggiunge la semifinale play-off. Il 9 agosto 2009 diventa allenatore della NSB Napoli.[1] L'8 novembre 2010 viene richiamato alla guida della Scaligera Basket Verona in Legadue. Con Ostuni nel 2011-12, per la prima volta in Legadue conquista la salvezza ed un'incredibile qualificazione ai play-off.

La carriera di Marcelletti è caratterizzata dal grande lavoro svolto con i giovani che ha lanciato in Serie A e molti poi approdati in Nazionale. Ad esempio con Ferdinando Gentile, Vincenzo Esposito, Sandro Dell'Agnello, Davide Bonora, Alessandro Frosini, Matteo Nobile, Giacomo Galanda, Gregor Fučka, Marco Mordente, , Nicolò Melli, . Il 12 marzo 2011 è stato nominato dalla F.I.P Allenatore Benemerito. La sua carriera di allenatore di Serie A vanta 831 partite allenate nella massima serie. Dal 9 agosto 2016 è diventato Responsabile Tecnico del Settore Giovanile della Tezenis Verona.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Caserta: 1990-1991
Caserta: 1988
Scaligera Verona: 1992-93
Scaligera Verona: 1994
  • 1 Finale Scudetto:
Mobilgirgi Caserta-Tracer Milano 1986-87
  • 3 Finali Coppa Italia:
Snaidero Caserta-Dietor Bologna 1989; Glaxo Verona-Benetton Treviso 1994; Mash Verona-Stefanel Milano 1996.
  • 1 Finale di Coppa delle Coppe:
Snaidero Caserta-Real Madrid 1989. 1 Finale Supercoppa Italiana 1996. 2 Finali Legadue 2001, 2002.
  • Premio Reverberi 1991
  • Trofeo Decio Scuri - Campania - 1985
  • Campione d'Italia Allievi 1982 - Latte Matese Caserta
Partite Giocate 831 Vinte 458 Perse 370 . 55% di Vittorie

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]