Francesco Simonetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Francesco Simonetti
FrancescoSimonetti.jpg
Simonetti con la maglia dell'Atalanta.
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Termine carriera 1940 - giocatore
1954 - allenatore
Carriera
Giovanili
1919-1922Bergamasca
1922-1923A.L.P.E. Bergamo
Squadre di club1
1923-1926Azzurro e Nero (Strisce).svg Falco Albino19 (2)
1926-1940Atalanta243 (31)
Carriera da allenatore
1940-1943AtalantaGiovanili
1945-1954AtalantaVice
1954Atalanta
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Francesco Simonetti (Lecco, 15 ottobre 1906Bergamo, 11 aprile 1956) è stato un allenatore di calcio e calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Era un giocatore duttile utilizzato prima come attaccante, poi come centrocampista ed al termine della carriera come terzino sinistro.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresce tra le file della Bergamasca per passare, dopo la fusione della società con l'Atalanta, all'A.L.P.E.[1] di Bergamo.

Le cronache di allora riportano quindi un suo passaggio al Falco Albino,[2] da cui viene prelevato dall'Atalanta.

Con i neroazzurri debutta in prima squadra diventandone presto un elemento irremovibile, tanto da diventarne capitano e bandiera: in tredici campionati colleziona complessivamente 239 presenze e 10 reti, 221 delle quali in seguito all'istituzione del campionato a girone unico.

Sbaglia un calcio di rigore nella partita finale della stagione 1930-1931, che costa ai nerazzurri la prima storica promozione in Serie A della sua storia.

Sul finire della carriera di giocatore comincia ad intraprendere quella di allenatore, guidando le giovanili neroazzurre. Nella stagione 1953-1954, coadiuvato da Luigi Tentorio, viene promosso alla guida della prima squadra in sostituzione di Luigi Ferrero, terminando il suo compito alla fine del campionato.

Muore a Bergamo dopo un paio di anni, l'11 aprile 1956.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Atalanta: 1927-1928
Atalanta: 1939-1940

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Acronimo dell'Associazione Luigi Palazzolo Escursionisti, società di tipo polisportivo che dopo la chiusura della sezione calcio (1925) fu molto attiva con la squadra di basket.
  2. ^ "Il giornale del popolo" del 12 aprile 1956, articolo di Nino Filippini Fantoni

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]