Francesco Rossi (egittologo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Francesco Rossi (Torino, 8 maggio 1827Torino, 11 gennaio 1912) è stato un egittologo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1870 al 1909 fu professore di Egittologia nell'Università degli Studi di Torino (a lui è dovuto il cambiamento del titolo della cattedra da Antichità Orientali a Egittologia).[1]

Collaborò, dapprima come assistente e successivamente in qualità di vice direttore, con l'archeologo e numismatico Ariodante Fabretti quando quest'ultimo ricopriva il ruolo di direttore del Museo Egizio di Torino (1871-1893). Tra il 1869 e il 1876, insieme a Willlem Pleyte, curò la pubblicazione in facsimile di una cospicua serie di papiri ieratici del Museo.[2]

Divenne socio nazionale dell'Accademia delle Scienze di Torino il 10 dicembre 1876.[3]

Entrò a far parte dell'Accademia Nazionale dei Lincei come socio corrispondente nel 1888.[4]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Grammatica copto-geroglifica con un'appendice dei principali segni sillabici e del loro significato illustrati da esempi, Torino, Fratelli Bocca librai di S. M., 1877
  • Francesco Rossi, Ariodante Fabretti, Ridolfo Vittorio Lanzone: Regio Museo di Torino: monete consolari e imperiali, Torino, Stamperia Reale della ditta G. B. Paravia e C., 1881
  • Francesco Rossi, Ariodante Fabretti, Ridolfo Vittorio Lanzone: Regio Museo di Torino: monete greche, Torino, Stamperia Reale della ditta G. B. Paravia e C., 1883
  • Francesco Rossi, Ariodante Fabretti, Ridolfo Vittorio Lanzone: Regio Museo di Torino: antichità egizie (2 v.), Torino, Stamperia Reale della ditta G. B. Paravia e C., 1882-1888
  • Il museo egizio di Torino: guida, Torino, 1884
  • I papiri copti del Museo egizio di Torino (2 v.), Torino, Loescher : Clausen, 1887-1888
  • I monumenti egizi del museo d'antichità di Torino: guida popolare, Torino : Stamperia dell'Unione tipografico-editrice, 1884
  • Cinque manoscritti copti della Biblioteca Nazionale di Torino, Carlo Clausen, 1894

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alessandro Roccati, Lo sviluppo dell'egittologia come disciplina scientifica nell'Italia unita, in Acadèmia. Sanctorum Quattuor Coronatorum Tabularia, Bologna, 2011, p. 284.
  2. ^ [Two Ancient Egyptian Ships' Logs: Papyrus Leiden I 350 Verso, and Papyrus Turin 2008 + 2016 Papyrus Turin], pp. 53-.
  3. ^ Francesco Rossi, su accademiadellescienze.it.
  4. ^ Francesco Rossi, su treccani.it.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jacobus Johannes Janssen, Two ancient Egyptian ship's logs : Papyrus Leiden I 350 verso and Papyrus Turin 2008+2016, Leiden, E.J. Brill, 1961.
  • Alessandro Roccati, Lo sviluppo dell'egittologia come disciplina scientifica nell'Italia unita, in Acadèmia. Sanctorum Quattuor Coronatorum Tabularia, Bologna, 2011

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN31988029 · ISNI (EN0000 0000 6120 1149 · LCCN (ENn86142420 · GND (DE119214490 · BNF (FRcb107444290 (data) · BAV (EN495/191324 · CERL cnp01489451 · WorldCat Identities (ENlccn-n86142420