Francesco Porro de' Somenzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Francesco Porro de' Somenzi

Francesco Porro de’ Somenzi (Cremona, 5 maggio 1861Genova, 16 febbraio 1937) è stato un astronomo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in Fisica a Pavia nel 1882, nel 1883 fu allievo astronomo all'Osservatorio astronomico di Milano e poi a Torino, dove nel 1886 divenne direttore dell'Osservatorio astronomico – allora situato nel centro della città, a Palazzo Madama - e insegnante di Astronomia all'Università. Ottenne la costruzione di una nuova stazione di osservazione astronomica a Superga, nella collina torinese, nel 1893, e si adoperò per la creazione di un nuovo Osservatorio a Pino Torinese, tuttora esistente.

Nel 1902 passò all'Università di Genova, insegnandovi Geodesia e Astronomia e nel 1905 assunse la direzione dell'Observatorio Nacional di La Plata, in Argentina, dove rimase fino al 1910. Tornato in Italia, riprese a Genova le cattedre di Astronomia, di Geografia fisica e di Geodesia teoretica, oltre alla direzione dell'Osservatorio meteorologico.

Diversi i suoi lavori, tra i quali spicca lo studio sulla riduzione dei campi stellari, pubblicato nel 1933.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN89352251 · ISNI (EN0000 0000 9576 226X · SBN IT\ICCU\RAVV\061998 · LCCN (ENn2004063543 · GND (DE116268824 · BAV ADV11083564