Francesco Maria Guaccio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Francesco Maria Guaccio, noto anche come Guaccius o Guazzo (Milano, 1570 circa[1]1640 circa[1]), è stato un religioso e teologo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il bacio osceno, illustrazione dal libro Compendium maleficarum

Nacque a Milano intorno al 1570. Fu frate dapprima dell'Ordine di San Barnaba e poi dell'Ordine di Sant'Ambrogio ad Nemus dopo l'unione avvenuta nel 1589.

Nel 1605 iniziò la stesura del Compendium maleficarum, l'opera per cui ancora oggi viene ricordato, che fu stampata per la prima volta a Milano nel 1608. Si tratta di un trattato di demonologia e stregoneria, suddiviso in tre volumi, all'interno del quale si possono trovare citazioni di numerosi esperti in materia tra i quali l'inquisitore Nicolas Rémy.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b GUAZZO, Francesco Maria, su treccani.it. URL consultato il 1º dicembre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN100183752 · ISNI (EN0000 0001 1804 5504 · SBN IT\ICCU\RAVV\081035 · LCCN (ENn87919535 · BNF (FRcb13326789g (data) · NLA (EN35764832 · WorldCat Identities (ENlccn-n87919535