Francesco II de Tassis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Francesco II de Tassis
Signore di Taxis
Stemma
In carica 1541 –
1543
Predecessore Giovanni Battista
Successore Leonardo I
Trattamento Sua signoria
Nascita Mechelen, 1514
Morte Bruxelles, 22 o 31 dicembre 1543
Sepoltura Chiesa di Notre Dame du Sablon
Dinastia de Tassis
Padre Giovanni Battista de Tassis
Madre Cristina di Wachtendonk zu Hemissem
Religione Cattolicesimo
Signoria di Taxis
Thurn und Taxis
Thurn und Taxis coa.jpg

Francesco I
Giovanni Battista
Figli
  • Ruggero
  • Francesco
  • Raimondo
  • Leonardo
  • Luigi
  • Giovanni Battista
  • Margherita
  • Maria
  • Adelaide
  • Regina
  • Allegra
Francesco II
Leonardo
Modifica

Francesco II de Tassis (Mechelen, 1514Bruxelles, 22 o 31 dicembre 1543) fu dalla morte del padre, Giovanni Battista, Maestro di Posta per conto dell'Imperatore Carlo V dal 5 agosto 1536.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Francesco II iniziò la propria carriera come Maestro di Posta a Bobenheim presso Worms, a Diedelsheim ed a Rheinhausen, e sino al 1543 fu Maestro di Posta anche ad Augusta ed a Roßhaupten (Rochapt) presso Scheppach con il parente Serafino I de Tassis. Alla morte di questi, divenne l'unico Maestro di Posta imperiale, con diritto di trasmettere tale carica ai propri eredi se non diversamente prescritto dall'Imperatore.

Il 9 febbraio 1542 con il fratello Raimondo, Signore della Valsassina e con il nipote Simone, fondò una sede postale imperiale a Milano.

Francesco II morì tra il 22 ed il 31 dicembre 1541 e venne sepolto nella Chiesa di Notre-Dame du Sablon di Bruxelles.

Il 31 dicembre 1543, l'Imperatore Carlo V nominò quale suo successore il fratello Leonardo, dal momento che Francesco II era morto senza eredi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Wolfgang Behringer, Thurn und Taxis, München/Zürich 1990
  • Martin Dallmeier, Quellen zur Geschichte des europäischen Postwesens 1501 - 1806, Kallmünz 1977
  • Joseph Rübsam, Johann Baptista von Taxis, Freiburg im Breisgau, 1889
Controllo di autoritàVIAF (EN95430311 · GND (DE138806187 · CERL cnp01180228
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie