Francesco Fourneau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Francesco Fourneau
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Sezione Roma 1
Professione Libero professionista
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
2014-2017
2017-2020
2020-
Lega Pro
Serie B
Serie A e B
Arbitro
Arbitro
Arbitro

Francesco Fourneau (Roma, 11 luglio 1984) è un arbitro di calcio italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato ad arbitrare nel 2006[1], arrivando in Lega Pro nel 2014.

Ha trascorso tre anni in terza serie, nei quali ha diretto anche una finale di Coppa Italia di categoria, terminata tra le polemiche.[2][3]

Promosso in C.A.N. B nel 2017[4], ha esordito nella serie cadetta il 3 settembre, in occasione di Cesena-Venezia, terminata 0-0.[5][6]

Dopo neanche quattro mesi dal salto di categoria, ha debuttato in Serie A il 30 dicembre, nella partita Benevento-Chievo, vinta dal club campano per 1-0.[1][7][8][9]

Dopo aver diretto complessivamente sei incontri nella massima serie, tra cui la partita che ha assegnato lo Scudetto alla Juventus[10], il 1º settembre 2020 viene promosso, insieme al marchigiano Juan Luca Sacchi, in CAN A.[11]

Lo stesso giorno viene inserito tuttavia nell'organico della CAN A-B, nata dall’accorpamento di CAN A e CAN B: dirigerà sia in Serie A che in Serie B. Nella stagione 2020-2021 viene designato in 9 partite del massimo campionato e in 5 in cadetteria.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]