Francesco Fortunato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo marciatore, vedi Francesco Fortunato (marciatore).
Francesco Fortunato
Francesco Fortunato.jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 201 cm
Peso 91 kg
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Ruolo Centrale
Squadra Top Volley Latina
Carriera
Giovanili
1992-1993 Schio
Squadre di club
1993-1997 Schio
1997-2001 Roma
2001-2003 Trentino
2003-2005 Latina
2005-2007 Top Volley Latina
2007-2012 Piemonte
2012-2013 Argos
2013-2014 Atripalda
2014- Top Volley Latina
Nazionale
2001- Italia Italia 2
 

Francesco Fortunato (Bassano del Grappa, 23 luglio 1977) è un pallavolista italiano.

Gioca nel ruolo di centrale nella Top Volley.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Viene avviato alla pallavolo dalla professoressa di educazione fisica Emilia Ximone della scuola media Jacopo Vittorelli di Bassano del Grappa e successivamente notato dai talent scout dello Schio Volley.

Cresce nelle giovanili dello Schio Volley, dove esordisce in A1 nella stagione 1993-1994. Due stagioni dopo, vive da protagonista la retrocessione in serie A2 della squadra che lo aveva cresciuto, passa allora a giocare nella capitale, in serie A1. Nel campionato 2001-2002 e in quello successivo gioca per l'Itas Trentino, passando poi a Latina. Nel campionato 2007-2008 viene acquistato dalla Bre Banca Lannutti in sostituzione del croato Igor Omrčen. Per la stagione 2012-2013 passa a Sora. L'anno successivo viene ceduto alla Pallavolo Atripalda[1]. Il 24 gennaio 2014 passa alla Top Volley[2].

Esordisce nella nazionale italiana a St.Etienne il 2 maggio 2001 nella partita Francia-Italia 0-3.[senza fonte]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

1999-2000; 2009-2010
1999-2000, 2010-11
2010
2009-10

Nazionale (competizioni minori)[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scott, primo colpo, legavolley.it.
  2. ^ Fortunato torna in biancoblu, su legavolley.it.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]