Francesco Curto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Francesco Curto (Acri, 22 luglio 1949) è un poeta e scrittore italiano.

Vive dal 1968 a Perugia, dove si è laureato in Lettere Moderne discutendo una tesi su Cesare Pavese. Ha esordito come poeta nel 1968 con la raccolta Liriche; nel 2003 ha pubblicato il romanzo autobiografico Il bivio. Le sue poesie sono state tradotte in lingua turca da Necdet Adabağ, Preside della Facoltà di Lettere dell’Università di Ankara (2015), e in inglese da Annalisa Saccà, docente alla St. John’s University di New York (2016). L'edizione completa è curata da Luigi M. Reale nel volume Poesie 1968-2018 (2019).

Sull'insieme della sua opera sono state pubblicate le monografie di Carmine Chiodo (1999), Sandro Allegrini (2002), Pasquale Tuscano (2004). Una rassegna della critica è stata curata sempre da Allegrini (2007) e una bibliografia ragionata da Reale (2019).

Ha scritto Gianni Oliva: «Istinto visionario, sofferenza, spirito ferito e rammaricato, un’anima come “una vela bianca / in un mare in tempesta” (La mia poesia, in Sono vivo, 1975) sono elementi che fanno di Curto un osservatore inquieto del nostro tempo, un testimone attento e addolorato dei meccanismi fuorvianti dell’arroganza, della sopraffazione dei deboli, della perdita progressiva dei valori di una società sbandata e imbarbarita. Il suo messaggio, dunque, è tornare alla lezione della poesia, all’impronta profonda che essa può dare per la più autentica rigenerazione dell’uomo» .[1]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Liriche, Cosenza, Editore Giacinto Ferraro, 1968.
  • Sono vivo. Poesie, Montalto Uffugo [Cosenza], Arti Grafiche «Sacro Cuore», 1971.
  • Vento del Sud. Poesie, Perugia, Brenno Tilli, 1973.
  • Sono vivo. Poesie, Perugia, Umbria Editrice, 1975.
  • Vietato vietare, [Perugia, ciclostilato], 1977.
  • Il mio respiro al vento: poesie. Antologia di Francesco Curto, [Perugia, ciclostilato, 1980].
  • Io don Chisciotte: poesie, [Perugia, Edizione dell’Autore], 1982.
  • Utinam: poesie, [Perugia, Edizione dell’Autore], 1984.
  • Il rumore sommerso, Perugia, Guerra Ed., 1991 (“L’Abaco. Collezione di poesia contemporanea”, 1).
  • Lucciole negli occhi, Perugia, Guerra Ed., 1994.
  • Avvisaglie, Perugia, Guerra Ed., 1998.
  • Prendo il largo, a cura di Giuseppe De Vincenti, Brescia, Edizioni L’Obliquo, 2001.
  • Il bivio, romanzo, Perugia, Edizioni Era Nuova, 2003 (“Melete. Narrativa”, 24).
  • Io l’ho fermato il tempo. Poesie d’amore, Brescia, Edizioni Centi, 2004.
  • Parole sottovuoto, Perugia, Guerra, 2008. ISBN 978-88-557-0183-9
  • Effetti diVersi, Perugia, Futura Edizioni, 2014. ISBN 88-97720-56-0
  • Gravidanze del cuore, Perugia, Cesvol Perugia Editore, 2018 ("Quaderni del volontariato", 11).
  • Da Francesco a Francesco. Voci dalla periferia dell’umano, Perugia, Morlacchi, 2017. ISBN 978-88-6074-857-7
  • Poesie 1968-2018, a cura di Luigi M. Reale, presentazione di Gianni Oliva, Foligno, Bibliotheca Umbra, 2019.

Traduzioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Necdet Adabağ, CurtoinTurco, Perugia, Futura Edizioni, 2015. ISBN 978-8897-720973
  • Annalisa Saccà, Il vento del Mucone – Mucone’s wind, Perugia, Morlacchi Editore, 2016. ISBN 978-8860-747693
  • Eiléan Ní Chuilleanáin, Poesie di Francesco Curto, in RiflessiDiVersi. I poeti irlandesi si raccontano, in collaborazione con Strokestwon International Poetry Festival, Immagini d’Irlanda in Umbria, direzione artistica di Fernando Trilli, Perugia-Magione, 26-29 settembre 2018, pp. 3-12.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

  • Carmine Chiodo, Sulla poesia di Francesco Curto, Perugia, Guerra Edizioni, 1999.
  • Sandro Allegrini, Eros, Simbolismo e Ideologia. Tre studi sulla poesia di Francesco Curto, Brescia, G.D.V. Editore, 2002.
  • Pasquale Tuscano, Francesco Curto poeta, [a cura di Sandro Allegrini], Perugia, Provincia di Perugia, 2004.
  • Sandro Allegrini, Giudizi e testimonianze sulla pagina di Francesco Curto, Perugia, Guerra Edizioni, 2007. ISBN 978-88-557-0004-7
  • Sandro Allegrini, A proposito di Parole sottovuoto di Francesco Curto, Perugia, Futura, 2012. ISBN 88-97720293
  • Sandro Allegrini, Note critiche per Effetti diVersi di Francesco Curto, Perugia, Futura, 2015. ISBN 88-99527-16-4
  • Gianni Oliva, Noterella sulla poesia in dialetto calabrese di Francesco Curto, “Letteratura e dialetti”, 8, 2015, pp. 119-121.
  • Considerazioni di Curto sulla presunta poesia di Francesco Curto, in L’apporto della narrativa calabrese del secondo ’900 all’attività letteraria italiana, atti del Convegno tenuto ad Acri il 3 ottobre 2015, [a cura di Giuseppe Abbruzzo], Acri (Cosenza), Tipolitografia Graphisud di Giampiero Galasso, 2016, pp. 59-63.
  • Luigi M. Reale, Francesco Curto: bibliografia ragionata 1968-2018, Foligno, Bibliografia Umbra, 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gianni Oliva, Presentazione a Francesco Curto, Poesie 1968-2018, a cura di Luigi M. Reale, Foligno, Bibliotheca Umbra, 2019.