Francesco Casnati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Francesco Casnati (Szombathely, 26 luglio 1892Como, 24 giugno 1970) è stato un giornalista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque in Ungheria nel 1892, da padre italiano e madre boema, e visse poi a Vienna. Fu condirettore del Corriere della Sera, con Ugo Ojetti, fino all'avvento del fascismo; poi ebbe un impiego come contabile presso una tessitura di Como. Collaborò con il quotidiano cattolico comasco L'Ordine e Pegaso.

Divenne assistente e in seguito, fino al 1962, docente di letteratura italiana contemporanea alla Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Morì il 24 giugno 1970.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ciro Cuciniello (a cura di), CASNATI, Francesco, su Dizionario Biografico degli Italiani, Treccani. URL consultato il 6 giugno 2016.

Opere (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

  • Novecento, Milano, Vita e Pensiero, 1932.
  • I drammi cristiani, Milano, Vita e Pensiero, 1933.
  • Proust, Brescia, Morcelliana, 1933.
  • Baudelaire, Brescia, Morcelliana, 1936.
  • Lotta con l'angelo, Milano, Vita e Pensiero, 1942.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN37724783 · ISNI (EN0000 0000 6120 3494 · SBN IT\ICCU\RAVV\060206