Francesco Capriani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Francesco Capriani da Volterra, detto Il Volterra o Francesco da Volterra[1] (Volterra, 1535Roma, 15 febbraio 1594), è stato un architetto italiano.

Alcune opere di Roma alle quali partecipò:

Lavorò molto per la famiglia Caetani, fra le commesse ricevute va ricordato Palazzo Caetani a Cisterna di Latina[3].

Nel 1575 sposò l'incisore mantovano Diana Scultori Ghisi.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Come da Enciclopedia Treccani "Capriani ‹-i-à-›, Francesco, detto Francesco da Volterra" [1]/
  2. ^ Bernardino Facciotto.
  3. ^ [... OMISSIS ...] Bonifacio Caetani fece nel suo possesso di Cisterna; ma il fatto che in quel periodo il C. fosse architetto del Caetani ha indotto il Wasserman (p. 174) ad attribuire al C. un disegno conservato all'Accademia di S. Luca (n. 196) con la didascalia "pianta del palazzo della Cisterna"[... OMISSIS ...], secondo paragrafo [2].
  4. ^ Paquale Coddé, Luigi Coddé, Memorie biografiche poste in forma di dizionario dei pittori scultori, architetti ed incisori mantovani, Mantova, 1838

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN70591363 · ISNI: (EN0000 0001 2138 4865 · LCCN: (ENn92090911 · GND: (DE1089126263 · BNF: (FRcb123430088 (data) · ULAN: (EN500018122 · BAV: ADV10269333