Francesco Borgongini Duca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Francesco Borgongini Duca
cardinale di Santa Romana Chiesa
Francesco Borgongini Duca 1937.jpg
Il cardinale Borgongini Duca nel 1937
Coat of arms of Francesco Borgongini Duca.svg
Cana fides
 
Incarichi ricoperti
 
Nato26 febbraio 1884, Roma
Ordinato presbitero22 dicembre 1906
Nominato arcivescovo7 giugno 1929 da papa Pio XI
Consacrato arcivescovo29 giugno 1929 dal cardinale Pietro Gasparri
Creato cardinale12 gennaio 1953 da papa Pio XII
Deceduto4 ottobre 1954, Roma
 

Francesco Borgongini Duca (Roma, 26 febbraio 1884Roma, 4 ottobre 1954) è stato un cardinale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Roma il 26 febbraio 1884. Segretario della Congregazione per gli affari ecclesiastici straordinari partecipò alla firma dei Patti lateranensi e dal 30 giugno 1929 fu primo nunzio apostolico per l'Italia, carica che tenne sino a quando papa Pio XII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 12 gennaio 1953.

Morì il 4 ottobre 1954 all'età di 70 anni per un disturbo cardiaco nel suo appartamento nel Palazzo del Sant'Uffizio a Roma, dopo aver ricevuto anche l'estrema unzione. Inizialmente fu sepolto nella cappella della Sacra Congregazione de Propaganda Fide nel cimitero del Verano. In seguito le sue spoglie furono trasferite nella chiesa di San Pietro in Borgo nella Città del Vaticano.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana
«Nunzio Apostolico in Italia»
— 11 gennaio 1953[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN88623252 · ISNI (EN0000 0001 2030 2733 · LCCN (ENno2011098069 · WorldCat Identities (ENno2011-098069