Francesco Bettella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Francesco Bettella
Nazionalità Italia Italia
Nuoto Swimming pictogram.svg
Specialità Stile libero, dorso, rana e misti
Categoria S1 (stile libero e dorso)
SB1 (rana), SM1 (misti)
Società Civitas Vitae Sport Education, Padova
Palmarès
Giochi paralimpici 0 2 0
Mondiali IPC 2 0 1
Europei IPC 0 3 2
Campionati italiani 6 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 23 dicembre 2017

Francesco Bettella (Padova, 23 marzo 1989) è un nuotatore italiano, campione del mondo nei 50 metri dorso S1.

È un atleta tetraplegico, prevalentemente stileliberista e dorsista di livello internazionale tesserato con l'Associazione Sportiva Civitas Vitae Sport Education di Padova.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Più volte campione e primatista italiano, ha debuttato ai campionati europei IPC di Reykjavík nel 2009, entrando in cinque finali. Nel 2010 dopo aver ottenuto tempi di valore mondiale ai campionati italiani assoluti di Novara[1] ha partecipato ai mondiali del Comitato Paralimpico Internazionale ad Eindhoven vincendo la medaglia di bronzo nei 200 m stile libero[2], piazzamento che ha confermato agli europei IPC di Berlino del luglio 2011.[3]

Nel 2012 prende parte alle Paralimpiadi di Londra, ottenendo un 5° ed un 7º posto, rispettivamente nei 200 e nei 100 m stile libero.

Nel 2016 partecipa agli europei di Funchal, dove conquista subito la medaglia d'argento nei 200 m stile libero.[4] Si ripete con lo stesso risultato nei 50 e 100 m dorso, concludendo la manifestazione con tre medaglie d'argento.

Sempre nel 2016 fa parte della spedizione italiana alle Paralimpiadi di Rio, dove ottiene due medaglie d'argento nelle gare di 50 m e 100 m dorso categoria S1, con un tempo rispettivamente di 1'12"49[5] e 2'27"06[6].

Nel 2017 prende parte ai mondiali di Città del Messico, dove vince la gara dei 50 m dorso con il tempo di 1'13"06[7], ottenendo così la prima medaglia d'oro della sua carriera in una competizione internazionale. Conquista il secondo oro tre giorni dopo, nella stessa competizione, vincendo la gara dei 100 m dorso con il tempo di 2'30"69[8].

Il 19 dicembre 2017 il CONI gli conferisce il Collare d'oro al merito sportivo[9].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giochi paralimpici IPC logo (2004).svg 50 m st. libero S2 100 m st. libero S2 200 m st. libero S2 50 m dorso S2 ---
2012 Londra
Regno Unito Regno Unito
11º nelle batterie
1'13"86

2'31"17

5'02"96
9º nelle batterie
1'13"76
---
2016 Rio
Brasile Brasile
50 m dorso S1 100 m dorso S1 --- --- ---
Argento
1'12"49
Argento
2'27"06
--- --- ---
Campionati mondiali IPC 50 m st. libero S2 100 m st. libero S2 200 m st. libero S2 50 m dorso S2 ---
2010 Eindhoven
Paesi Bassi Paesi Bassi

1'14"26

2'30"78
Bronzo
5'13"33

1'13"56
---
2017 Città del Messico
Messico Messico
50 m dorso S1 100 m dorso S1 --- --- ---
Oro
1'13"06
Oro
2'30"69
--- --- ---
Campionati europei IPC 50 m st. libero S2 100 m st. libero S2 200 m st. libero S2 50 m dorso S2 4×50 m stile libero
2009 Reykjavik
Islanda Islanda

1'26"20

2'48"21

5'46"56

1'26"05
squalificato
2011 Berlino
Germania Germania

1'14"78

2'34"12
Bronzo
5'08"25
--- ---
2016 Funchal
Portogallo Portogallo
50 m st. libero S2 200 m st. libero S1 50 m dorso S1 100 m dorso S1 ---
10º nelle batterie
1'15"74
Argento
5'05"70
Argento
1'11"27
Argento
2'26"63
---
2018 Dublino
Irlanda Irlanda
200 m st. libero S2 50 m dorso S2 100 m dorso S2 --- ---

5'11"15
Bronzo
1'10"53

2'30"44
--- ---

Campionati italiani[modifica | modifica wikitesto]

6 titoli individuali, così ripartiti:

  • 1 nei 50 m stile libero
  • 2 nei 100 m stile libero
  • 2 nei 200 m stile libero
  • 1 nei 50 m dorso
Anno
Edizione
st.libero
50 m
st.libero
100 m
st.libero
200 m
dorso
50 m
2010 Assoluti 1 1 1 -
2011 Assoluti[10] - 1 1 1

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana
— Roma, 19 dicembre 2016. Di iniziativa del Presidente della Repubblica.[11]
Collare d'oro al merito sportivo - nastrino per uniforme ordinaria Collare d'oro al merito sportivo
— 19 dicembre 2017[12]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ CIP[collegamento interrotto]
  2. ^ SuperAbile INAIL, Sport - Mondiali di nuoto, bronzo per Francesco Bettella nei 200 stile
  3. ^ Copia archiviata, su results.paralympic.org. URL consultato il 9 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2011).
  4. ^ Francesco Caligaris, Nuoto paralimpico, Europei 2016: l’Italia parte a razzo! 5 medaglie e un record del mondo, su oasport.it, 2 maggio 2016. URL consultato il 2 maggio 2016.
  5. ^ (EN) db.ipc-services.org, https://db.ipc-services.org/sdms/hira/web/results/rio-2016/swimming/mens-50-m-backstroke-s1. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  6. ^ (EN) db.ipc-services.org, https://db.ipc-services.org/sdms/hira/web/results/rio-2016/swimming/mens-100-m-backstroke-s1. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  7. ^ (EN) paralympic.org, https://www.paralympic.org/mexico-city-2017/live-results/swimming/info-live-results/swmx17/eng/zb/engzb_swimming-athlete-profile-n3393-bettella-francesco.htm. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  8. ^ (EN) paralympic.org, https://www.paralympic.org/mexico-city-2017/live-results/swimming/info-live-results/swmx17/eng/sw/engsw_swimming-results-men-s-100m-backstroke-s1-1-01.htm. URL consultato il 23 dicembre 2017.
  9. ^ (EN) radiobue.it, http://www.radiobue.it/francesco-bettella-premiato-con-il-collare-doro-al-merito-sportivo/. URL consultato il 23 dicembre 2017.
  10. ^ http://www.finp.it/files/RISULTATI_gare_CI_Bari_10-12_giugno_2011.pdf
  11. ^ Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana - Sig. Francesco Bettella, su quirinale.it. URL consultato il 26 maggio 2017.
  12. ^ Collari d'oro 2017, su coni.it. URL consultato il 22 dicembre 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]