Francesco Bartoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Francesco Bartoli (Mantova, 1933Mantova, 19 maggio 1997) è stato un critico d'arte italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Bartoli fu tra i fondatori con Umberto Artioli, Gino Baratta, Mario Artioli, Renzo Margonari e Fernando Trebbi, della rivista di cultura Il Portico (1964-1970). Bartoli divenne ordinario di Storia del Teatro presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Trento. La sua attività di studioso fu ispiratrice nel 2000 dell'istituzione di un premio, denominato "Premio Camera di Commercio - Francesco Bartoli", con il quale ogni anno sino al 2004, la Camera di Commercio di Mantova premiava tre artisti, acquisendone da ciascuno di loro un'opera per la propria collezione d'arte.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Teatro e corpo glorioso : saggio su Antonin Artaud, Umberto Artioli, Francesco Bartoli (Milano: Feltrinelli, 1978)
  • Il viandante e la sua orma : mappe dell'immaginario e del reale a cura di Umberto Artioli, Francesco Bartoli (Bologna: Cappelli, 1981) materiali di un congresso tenuto a Mantova nel 1978
  • Vasco Bendini. Sette stanze, un giardino Baratta Gino - Bartoli Francesco (Mantova: Casa del Mantegna, 1984)
  • Figure della melanconia e dell'ardore : saggi di ermeneutica teatrale (Trento: Dipartimento di scienze filologiche e storiche, 1998)
  • Pittura a Mantova nei primi cinquant'anni del Novecento (Mantova:ed. Gianluigi Arcari 1998)
  • FRANCESCO BARTOLI Scritti d'arte 1967-1997 Un viaggio lungo trent'anni a cura di Eristeo Banali (Mantova, maggio 2009 - Edizione Publi Paolini) Opera in trevolumi disponibile sul sito [1] Sez. Studi e contributi.

Mantova Arte Contemporanea "Francesco Bartoli"[modifica | modifica wikitesto]

Nel maggio del 2009 si è costituita una associazione ispirata dall'idea di Francesco Bartoli di fondare a Mantova un Museo d'Arte Contemporanea (MAC) che fosse il luogo di esposizione permanente delle opere dell'Ottocento e del Novecento attualmente depositati disordinatamente in luoghi diversi. L’acronimo ‘Mac’ è stato mantenuto ma tradotto in "Mantova, Arte, Contemporanea". Il MAC, associazione di volontariato culturale, è presieduto da Eristeo Banali coadiuvato da Marina Baguzzi e Roberto Soggia quali vicepresidenti, Elisabetta Pozzetti segretaria e Paolo Corbellani tesoriere: www.mac-francescobartoli.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]