Francesca Rettondini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Francesca Rettondini (Verona, 7 marzo 1968[1]) è un'attrice e conduttrice televisiva italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce come attrice in televisione, dove nel 1993 partecipa alla soap opera Passioni, regia di Fabrizio Costa, e alla serie tv I ragazzi del muretto 2. Nel 1995 è nel cast della miniserie tv Pazza famiglia, interpretata e diretta da Enrico Montesano. Spesso alterna il lavoro sul piccolo con quello sul grande schermo. Esordisce come attrice cinematografica nel film Ragazzi della notte del 1995, dopodiché, l'anno successivo, ricoprirà alcuni ruoli di secondo piano in altre pellicole fra cui ricordiamo: Una donna in fuga di Roberto Rocco, Un inverno freddo freddo di Roberto Cimpanelli e Ninfa Plebea di Lina Wertmüller.

Negli anni successivi girerà altri film, alcuni dei quali di discreto successo, anche con ruoli di primo piano. Nel 2002 tenta il lancio internazionale partecipando al film di Steve Beck Nave fantasma dove interpreta il ruolo di Francesca la cantante che canta la malinconica Senza fine ad inizio film e che, insieme agli altri ospiti della nave, muore di incidente per poi ritornare dall'aldilà. Assieme ad altri attori italiani, nel 2007, è tra i protagonisti del film dell'orrore La clessidra di Rachel Griffths. Nel 2013 è la protagonista del film giallo Nero infinito di Giorgio Bruno, thriller dalle scene di particolarmente violente mentre, nel 2015, interpreta il ruolo di Elena nella pellicola Rosso mille miglia di Claudio Uberti.

Numerose anche le fiction tv a cui partecipa, tra cui: Ladri si nasce di Pier Francesco Pingitore e La villa dei misteri di Beppe Cino (entrambe del 1997), S.P.Q.R. (1998) di Claudio Risi, Una donna per amico 2 (1999) di Rossella Izzo, le due stagioni di Sei forte maestro (2000 e 2001) in cui interpreta Claudia, Angelo il custode sempre del 2001, Elisa di Rivombrosa e Incantesimo 6 del 2003. Oltre al lavoro di attrice lavora in vari programmi tv come valletta, co-conduttrice e anche come conduttrice, sia sulle reti Rai che Mediaset, tra cui: Notti Rock su Rai Uno, Sereno Variabile su Rai 2, con Osvaldo Bevilacqua, Stranamore, Cuori e denari, Mare Moda Positano (1996), Bellissima dal 1995 al 1997, tutte su Canale 5, Adventure Film Festival su Rai 3. Negli anni novanta è stata legata per lungo tempo al conduttore televisivo Alberto Castagna, con il quale ha collaborato in diverse trasmissioni; la loro relazione ha suscitato un notevole interesse da parte delle cronache rosa.[2]

Partecipa alla sit-com Finalmente soli (2001) nell'episodio 6 della terza serie "Una famiglia in prestito", nel ruolo di Cinzia.

Nel 2005 partecipa come concorrente al reality show La Talpa classificandosi quarta.

L'anno successivo entra nel cast della soap opera CentoVetrine, dove fino al 2008 interpreta il ruolo di Gloria Raggi. Nel 2009 è guest star nella terza stagione de I Cesaroni e in alcune puntate di Albergo Very Strong, sit-com con il duo comico Manuel & Kikka su Telenorba 7 e Telenorba 8. Il 13 gennaio 2012 si trova a bordo della nave Costa Concordia che quella stessa sera impatterà con gli scogli dell'isola del Giglio provocando molti morti e gravi feriti: l'attrice è uscita illesa dal naufragio.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elenco Artisti Settore Audiovisivo Rappresentati da Nuovo IMAIE (al 31/01/2014) (PDF), su areasoci.nuovoimaie.it, IMAIE. URL consultato il 16 settembre 2015 (archiviato il 17 settembre 2015).
  2. ^ Donatella Chiappini, Stranamore scandalo al sole, in la Repubblica, 10 agosto 1995. URL consultato il 2 giugno 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN232989584 · SBN: IT\ICCU\MILV\330462