Francesca Mellano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Francesca Mellano
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra 600px Azzurro e Bianco (Strisce).svg Canelli
Carriera
Squadre di club1
2014-2016Musiello Saluzzo44 (22)
2016-2017Cuneo19 (1)
2017Luserna11 (11)
2018Juventus Torino9 (4)
2018-2019Pinerolo19 (?)
2019-600px Azzurro e Bianco (Strisce).svg Canelli? (?)
Nazionale
2015Italia Italia U-196 (3)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 maggio 2018

Francesca Mellano (21 aprile 1997) è una calciatrice italiana, attaccante del Canelli.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Francesca Mellano gioca la prima parte della carriera nel Valle Varaita, dove gioca nelle sue formazioni giovanili fino ai 14 anni, età massima consentita dalla federazione per giocare con i maschietti, per approdare, nell'estate 2011, al Musiello Saluzzo su consiglio di Andrea Rubiolo.[1] Dopo un primo periodo viene inserita nella rosa della prima squadra iscritta al campionato di Serie B, giocando le stagioni 2014-2015 e 2015-2016, contribuendo al raggiungimento della salvezza e congedandosi dalla società al termine della seconda stagione con un tabellino personale di 22 reti siglate su 44 incontri disputati.[2]

Durante il calciomercato estivo 2016 coglie l'occasione per fare il salto di categoria sottoscrivendo un accordo con il Cuneo, appena promosso in Serie A dopo un anno passato in cadetteria, per la stagione entrante.

Al ritorno nel livello di vertice del campionato italiano, la squadra si mantiene stabile al settimo posto dalla sesta all'ultima giornata, conquistando al termine del campionato la matematica salvezza ed evitando i play-out con il Chieti grazie alla differenza superiore a 7 punti come previsto dal regolamento. Mellano, impiegata in 19 su 22 incontri di campionato, segna la sua prima rete in Serie A il 11 marzo 2017, alla sedicesima giornata, siglando al 70' il gol che fissa il risultato sul 2-1 sulle avversarie del Tavagnacco[2], vittoria che si rivelerà preziosa nella gestione della stagione.

Con la decisione presa nell'estate 2017 dalla dirigenza del Cuneo nel cedere il titolo sportivo alla Juventus, la società svincola tutte le loro tesserate[3]. Si è accordata con il San Bernardo Luserna per la stagione 2017-2018 nel campionato di Serie B. Prima della fine del girone di andata ha rescisso il contratto che la legava al Luserna[4]. Il 1º febbraio 2018 è stato comunicato che ha raggiunto un accordo con la Juventus Torino, militante nello stesso girone A di Serie B del Luserna[5].

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2015 il selezionatore delle nazionali giovanili dell'Italia Corrado Corradini la convoca a Coverciano presso il Centro Tecnico Sportivo Federale della FIGC per uno stage in vista di un possibile inserimento in rosa nella nazionale italiana Under-19 impegnata nella Fase Élite del campionato europeo di categoria di Israele 2015. Inizialmente non convocata, viene richiesta da Corradini in sostituzione dell'indisponibile Lisa Boattin.[6]. Il debutto nel torneo avviene il 4 aprile, a Stara Pazova, nella partita vinta per 4-2 sulle avversarie pari età della Serbia, rilevando al 46' Valery Vigilucci e siglando la quarta rete per l'Italia al 63'. Mellano gioca tutti i tre incontri della fase, realizzando anche la sua seconda rete nel successivo incontro con l'Austria fissando al 77' il risultato sul parziale 2-0, incontro terminato poi 3-2 per le Azzurrine, ma l'Italia, persa la terza partita per 2-1 con la Svezia e classificandosi seconda proprio dopo le scandinave, non riesce a superare la Norvegia come migliore seconda per l'ultimo posto disponibile e deve abbandonare il torneo.

Il nuovo responsabile della Under-19, Enrico Sbardella, la convoca nuovamente alla prima fase di qualificazione all'edizione di Slovacchia 2016. Scende in campo dal primo incontro, quello del 15 settembre dove, allo Sportpark Skoatterwald di Heerenveen, le Azzurrine si impongono per 9-0 sulle pari età della Moldavia; nell'occasione Mellano rileva Vigilucci al 63'.[7] Gioca anche gli altri due della prima fase, siglando anche la rete del definitivo 11-0 su Cipro del 17 settembre.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Calciomercato femminile: Musiello Saluzzo scatenata, prese Chiara Giordano e Francesca Mellano, su campioni.cn, 23 luglio 2011. URL consultato l'11 agosto 2017.
  2. ^ a b Football.it, Francesca Mellano.
  3. ^ La Juventus giocherà il campionato di Serie A Femminile, su juventus.com, 1º agosto 2017. URL consultato l'11 agosto 2017.
  4. ^ Serie B Femminile - Rivoluzione totale al Luserna San Bernardo, via 18 giocatrici, su ideawebtv.it, 18 dicembre 2017. URL consultato il 27 dicembre 2017.
  5. ^ Nuovo acquisto in casa Femminile Juventus: Francesca Mellano, su calciofemminileitaliano.it, 1º febbraio 2018. URL consultato il 1º febbraio 2018.
  6. ^ Stage U.19 Femminile: Mellano sostituisce Boattin, su FIGC Settore Tecnico, 30 gennaio 2015.
  7. ^ Italia-Moldavia 9-0, su UEFA.com. URL consultato il 28 marzo 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]