Francesca Fagnani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Francesca Fagnani (Roma, 25 novembre 1976[1]) è una giornalista e conduttrice televisiva italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureata alla "Sapienza" in Lettere con dottorato in filologia dantesca, è entrata in Rai nel 2001, presso la sede distaccata di New York. Tornata a Roma, ha esordito come giornalista televisiva in trasmissioni di Giovanni Minoli e Michele Santoro (Annozero). Uno dei suoi primi programmi è stato Il prezzo, in cui intervistava giovani scontanti una pena in un carcere minorile per reati legati alla criminalità organizzata. Dal 2018 è conduttrice e autrice della trasmissione Belve, prima sul Nove (tre stagioni 2018-2019), poi su Rai 2 dal 2021. Dal 2019 è spesso opinionista a Quarta Repubblica e Non è l'Arena, soprattutto sul tema della malavita di Roma. Il 30 novembre 2021 ha condotto una puntata de Le Iene con Nicola Savino.[2]

Il 5 dicembre 2022 Amadeus a Viva Rai2! [3] annuncia che Francesca Fagnani sarà la sua co-conduttrice di una serata del Festival di Sanremo 2023[4].

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2013 è legata sentimentalmente al giornalista Enrico Mentana.[5]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mario Manca, Francesca Fagnani: «Il sorriso mi salva, la noia mi ammazza», in Vanity Fair, Condé Nast, 27 ottobre 2022.
  2. ^ Da Madame alla Canalis, ecco le dieci conduttrici di "Le Iene", su TGcom24, Mediaset, 23 settembre 2021. URL consultato il 23 settembre 2021.
  3. ^ Fiorello sveglia l'Italia con 'Viva Rai 2'. Amadeus primo ospite, su la Repubblica. URL consultato il 9 dicembre 2022.
  4. ^ Francesca Fagnani a Sanremo 2023 condurrà con Amadeus: perché è stata scelta, su tvpertutti.it. URL consultato il 5 dicembre 2022.
  5. ^ Francesca Fagnani sulla storia d'amore con Enrico Mentana: "Ho un ottimo rapporto con i suoi quattro figli", su Today, Citynews, 31 ottobre 2022. URL consultato il 4 novembre 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]