Francesca Cauz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Francesca Cauz
World Cyclocross Championships-04.jpg
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Squadra Top Girls Fassa B.
Carriera
Squadre di club
2012Fassa Bortolo
2013-2014Top Girls Fassa B.
2015-2016ALÉ-Cipollini
2017Giusfredi-Bianchi
2018-Top Girls Fassa B.
Nazionale
2012-2013 Italia Italia strada
2013-2014 Italia Italia cross
Statistiche aggiornate al febbraio 2018

Francesca Cauz (Conegliano, 24 settembre 1992[1]) è una ciclista su strada e ciclocrossista italiana che corre per il team Top Girls Fassa Bortolo. Ha caratteristiche di scalatrice, e gareggia tra le Elite dal 2012.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Conegliano ma originaria di San Fior, è figlia dell'ex nazionale di ciclocross Giorgio Cauz.[2] Comincia a gareggiare nella categoria G2 con il Veloce Club di San Vendemiano, mentre nei due anni da Junior (2009-2010) e l'anno da Under-21 veste la maglia del G.S. Verso L'Iride di Conegliano.[2]

Nel 2012 esordisce nella categoria Elite con il team trevigiano Fassa Bortolo-Servetto (Top Girls), diretto da Lucio Rigato; nello stesso anno si classifica trentatreesima al Giro d'Italia, venendo poi convocata in Nazionale per la prova in linea Elite dei campionati del mondo di Valkenburg.

Nel 2013 è protagonista al Giro d'Italia: si piazza infatti seconda nella tappa del Monte Beigua e terza in quella di San Domenico di Varzo, conclude al settimo posto in classifica generale e vince la graduatoria delle giovani dopo aver anche vestito per quattro giorni la maglia bianca.[2] Nello stesso anno si classifica settima al Tour de l'Ardèche e terza, nonché miglior scalatrice, al Giro della Toscana; convocata ancora in Nazionale per la gara in linea Elite dei campionati del mondo in Toscana, chiude al ventiquattresimo posto.

Dopo un 2014 privo di particolari acuti, per la stagione 2015 lascia la Top Girls e si trasferisce tra le file della formazione veronese ALÉ-Cipollini: durante l'anno si piazza sesta ai campionati nazionali in linea a Superga e sedicesima al Giro d'Italia. Nel giugno 2016 interrompe l'attività e il contratto con la squadra per prendersi una pausa di riflessione;[3] torna alle competizioni di cross in novembre, e nel febbraio 2017 viene messa sotto contratto dal team UCI pistoiese Giusfredi-Bianchi per gareggiare su strada.[3][4]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2013 (Top Girls Fassa Bortolo)
Classifica giovani Giro d'Italia
Classifica scalatrici Giro della Toscana - Memorial Fanini

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2012: 33ª
2013: 7ª
2014: ritirata (8ª tappa)
2015: 16ª

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Atlete > Francesca Cauz, su Alecipolliniteam.com. URL consultato l'11 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 7 dicembre 2014).
  2. ^ a b c Giacinto Bevilacqua, Francesca Cauz: una reginetta sui pedali, in Tribunatreviso.gelocal.it, 9 luglio 2013. URL consultato l'11 gennaio 2015.
  3. ^ a b Cauz torna in sella Correrà in Toscana con il Team Bianchi, su Cicloweb.it, 17 febbraio 2017. URL consultato il 27 marzo 2017.
  4. ^ Francesca Cauz e Sara Barbieri nuovi rinforzi per la Giusfredi Bianchi, su Cicloweb.it, 15 febbraio 2017. URL consultato il 27 marzo 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]