François de La Noue

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
François de La Noue

François de La Noue (Bourgneuf-en-Retz, 1531Moncontour, 4 agosto 1591) è stato un condottiero e scrittore francese, uno dei più valenti capitani ugonotti durante le guerre di religione francesi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Discendente da una nobile famiglia bretone, fu inizialmente un cortigiano di Enrico II di Francia, salvo poi convertirsi al protestantesimo. Combatté tutte le guerre religiose fra la Lega cattolica e gli Ugonotti, durante le quali perse il braccio sinistro per un colpo di archibugio: gli venne applicato un arto di ferro che gli diede l'appellativo di Bras-de-Fer (Braccio di ferro). Fu un valoroso difensore della roccaforte della Rochelle durante l'assedio del 1573 e fu presente a tutte le altre battaglie fino alla pace di Bergerac del 1577. Dall'89 passò poi al servizio di Enrico IV, già Re di Navarra e guida degli Ugonotti. Morì nel 1591 durante la spedizione per domare le rivolte della Normandia e della Bretagna.

Fu autore di un famoso Discours politiques et militaires di altri trattati militari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN89118991 · ISNI (EN0000 0001 2102 9513 · LCCN (ENn82070079 · GND (DE118836862 · BNF (FRcb12185626t (data) · BAV ADV10388459 · CERL cnp01104293 · WorldCat Identities (ENn82-070079
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie