François Sterchele

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
François Sterchele
Francois-Sterchele-Octobre2004.JPG
Nome François Robert Dominique Sterchele
Nazionalità Belgio Belgio
Altezza 184 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Carriera
Squadre di club1
2003-2004 Union La Calamine 29 (23)
2004-2005 OH Leuven OH Leuven 31 (32)
2005-2006 Charleroi Charleroi 31 (9)
2006-2007 G. Beerschot G. Beerschot 32 (21)
2007-2008 Club Bruges Club Bruges 31 (11)
Nazionale
2007-2008 Belgio Belgio 6 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

François Robert Dominique Sterchele (Liegi, 14 marzo 1982Vrasene, 8 maggio 2008) è stato un calciatore belga, di ruolo attaccante.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È morto intorno alle 2:00 del mattino dell'8 maggio 2008, di ritorno da una festa ad Anversa. Il calciatore perì in un incidente automobilistico: mentre stava tornando a casa nel tratto della strada N49 tra Anversa e Knokke-Heist, perse il controllo della Porsche Cayman S e sterzando bruscamente finì in un fossato prima di colpire un albero.

La Nazionale belga, alla prima uscita internazionale dopo tale evento contro l'Italia il 31 maggio 2008, ha indossato una fascia nera al braccio e rispettato un minuto di silenzio in sua memoria.[senza fonte]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Sterchele ha iniziato la propria carriera calcistica al Loncin, una società di provincia belga inserita nelle leghe inferiori della Provincia di Liegi. A dieci anni si trasferì al R.F.C. de Liège dove giocò per circa dieci anni prima di passare al R.F.C. Union La Calamine. Dopo tre stagioni, fu tesserato dal Oud-Heverlee Leuven, squadra di terza divisione belga, dove mise a segno 21 reti nella stagione 2004-2005 arrivando secondo nella classifica marcatori del torneo. Nei successivi play-off segnò altri 8 gol che furono determinanti per la propria squadra, che riuscì a raggiungere la promozione nella Seconda divisione belga.

In seguito si trasferisce in prima divisione, la Jupiler League, firmando per lo Charleroi, dove trovò ad allenarlo Jacky Mathijssen. Dopo un anno passò al K.F.C. Germinal Beerschot, sempre in Jupiler League, segnando 21 gol in 32 incontri e divenendo capocannoniere belga.

Il 19 luglio 2007 tornò sotto la guida di Mathijssen passando al Club Brugge; nella partita d'esordio segnò 2 reti contro il Mons. A fine stagione avrebbe segnato 11 reti in 31 partite.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN287226807