Fortysomething

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fortysomething
Fortysomething-titles.png
Titoli d'apertura della serie TV
Titolo originale Fortysomething
Paese Regno Unito
Anno 2003
Formato serie TV
Genere commedia drammatica
Stagioni 1
Episodi 6
Durata 50 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Colore colore
Audio
Crediti
Regia Hugh Laurie
Soggetto Nigel Williams
Sceneggiatura Nigel Williams
Interpreti e personaggi
Casa di produzione Carlton Television
Prima visione
Prima TV Regno Unito
Dal 29 giugno 2003
Al 9 agosto 2003
Rete televisiva ITV

Fortysomething è una serie televisiva britannica del 2003 diretta e interpretata da Hugh Laurie, e basata sul romanzo omonimo di Nigel Williams.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Paul Slippery (Hugh Laurie) è un dottore di 44 anni da poco entrato in crisi di mezza età: ha iniziato a sentire le voci, come se leggesse nel pensiero delle persone, e in concomitanza a questo disturbo, non riesce a ricordare quand'è stata l'ultima volta che ha fatto l'amore con sua moglie Estelle (Anna Chancellor). Quest'ultima, dopo aver fatto la casalinga per molti anni, inizia un lavoro come talent scout, e Paul ha un'iniziale difficoltà nell'accettare questo cambiamento, accentuato dal fatto che la datrice di lavoro di Estelle, Gwendolen Hartley (Sheila Hancock), è lesbica. Sul luogo di lavoro, Paul deve fare i conti con il collega, nonché rivale, Ronnie Pilfrey (Peter Capaldi), da sempre invidioso del carisma e della naturale simpatia che Slippery esercita sulle persone. Alla di crisi di Paul, si uniscono le vicende dei suoi tre figli: Rory (Benedict Cumberbatch), studente della fittizia University of Reigate, Daniel (Neil Henry) dalla fama di playboy ed Edwin (Joe Van Moyland), adolescente ossessionato dal sesso.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica sorgente]

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Titolo originale Prima TV UK
1 Episode 1 29 giugno 2003
2 Episode 2 6 luglio 2003
3 Episode 3 13 luglio 2003
4 Episode 4 20 luglio 2003
5 Episode 5 27 luglio 2003
6 Episode 6 9 agosto 2003

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione