Foreste primordiali dei faggi dei Carpazi e Germania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 49°05′10″N 22°32′10″E / 49.086111°N 22.536111°E49.086111; 22.536111

Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO Flag of UNESCO.svg
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Foreste primordiali dei faggi dei Carpazi e antiche foreste dei faggi di Germania
(EN) Primeval Beech Forests of the Carpathians and the Ancient Beech Forests of Germany
Tysa Rakhiv.jpg
Tipo Naturali
Criterio (ix)
Pericolo Non in pericolo
Riconosciuto dal 2007
Scheda UNESCO (EN) Scheda
(FR) Scheda
Scorcio della foresta

Le Foreste primordiali dei faggi dei Carpazi e le antiche foreste dei faggi di Germania sono un patrimonio dell'umanità dell'UNESCO condiviso tra Ucraina, Slovacchia e Germania.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

La prima foresta inserita nell'elenco dell'UNESCO si estende per 185 chilometri, dalle montagne di Rachiv e dal massiccio di Chornohirskyi (in Ucraina) fino al Bukovské Vrchy ed al Vihorlat (in Slovacchia). Questa zona vanta una biodiversità animale e vegetale tra le più ricche d'Europa, soprattutto a causa dei faggi da cui prende il nome.

Questo parco è necessario per lo studio dell'evoluzione dei faggi che, data la loro ampia distribuzione nell'emisfero boreale, riveste una grande importanza. Il parco necessita di una minuziosa gestione che comprende incendi controllati, rimboschimento continuo e preservazione dei corsi d'acqua dolce che attraversano il parco.

Nel 2011 il patrimonio è stato ampliato includendo altre foreste, localizzate in Germania: Jasmund, Serrahn, Grumsin, Hainlich e Kellerwald.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

patrimoni dell'umanità Portale Patrimoni dell'umanità: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di patrimoni dell'umanità