Ford Fiesta V

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ford Fiesta V
Ford Fiesta VI front 20100409.jpg
Descrizione generale
Costruttore Stati Uniti  Ford
Tipo principale Utilitaria
Altre versioni Van, Berlina
Produzione dal 2002 al 2008
Sostituisce la Ford Fiesta IV
Sostituita da Ford Fiesta VI
Euro NCAP (2002[1]) 4 stelle
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 3918 mm
Larghezza 1685 mm
Altezza 1464 mm
Passo 2486 mm
Massa da 1096 a 1178 kg
Altro
Assemblaggio Colonia, Germania
Stessa famiglia Ford Fusion
Auto simili Citroën C3
Fiat Punto (1999) e Grande Punto
Opel Corsa
Peugeot 206 e 207
Renault Clio
SEAT Ibiza
Volkswagen Polo
Ford Fiesta MK6 rear 20070926.jpg

La Ford Fiesta V (oppure Fiesta MkV) è un'autovettura di segmento B prodotta dalla filiale europea della casa automobilistica statunitense Ford dal 2002 al 2008, anno in cui è stata rimpiazzata dalla generazione successiva.

Si tratta della quinta generazione dell'utilitaria Ford.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Abitacolo di una Fiesta del 2007

La quinta generazione[2] venne presentata al Salone di Francoforte del 2001, ma arrivò sul mercato italiano a inizio aprile 2002 inizialmente solo nella versione a 5 porte. Lo stile era completamente nuovo, molto simile a quello della Focus prima serie, mentre le dimensioni aumentarono fino a sfiorare i 4 metri di lunghezza.

Gli interni erano meno vistosi della serie precedente avendo linee rette, superfici piatte e colorazioni grigie. Poco meno di un anno dopo arrivò la versione 3 porte, che differiva nel padiglione posteriore essendo più inclinato e sportivo. La dotazione di sicurezza venne migliorata grazie all'introduzione degli airbag laterali, anche se erano già presenti nella versione speciale "Four" (Euro 4 e 4 airbag) del restyling della serie precedente.

I motori a benzina erano gli stessi della serie precedente, aggiornati e rinominati Duratec. Tali motori erano il 1.2 litri da 60 CV e 75 CV, il 1.4 litri da 80 CV e il 1.6 litri da 103 CV.

Fiesta ST

Evoluzione[modifica | modifica wikitesto]

In seguito arrivarono motori turbodiesel common rail Duratorq realizzati in collaborazione con il gruppo PSA Peugeot Citroën: inizialmente venne venduto il 1.4 da 68 CV, seguito nel 2004 dal 1.6 litri da 90 CV. Nel 2005 arrivò la sportiva ST 150, con un 2.0 litri benzina aspirato da 150 CV, affiancando la versione meno potente "S", disponibile solamente con i 1.6 litri benzina e diesel. La quinta serie della Fiesta motorizzata con il 1.2 benzina da 60 CV aveva una velocità massima di 151 km/h e accelerava da 0 a 100 km/h in 18,8 secondi, mentre la versione ST aveva una velocità di punta di 208 km/h e accelerava da 0 a 100 km/h in 8,4 secondi. La Fiesta MkV fu in Italia la vettura straniera più venduta e in Gran Bretagna la seconda vettura in assoluto. Da questa generazione della Fiesta derivò anche la piccola monovolume Fusion, che Ford definì UAV (Urban Activity Vehicle), così come la Mazda 2, utilitaria della consorella giapponese.

Restyling 2006[modifica | modifica wikitesto]

Ford Fiesta MKV restyling

Nel gennaio 2006 arrivò un restyling[2] con un affinamento estetico esterno e un miglioramento dell'interno. Quest'ultimo venne reso più personale introducendo la doppia colorazione, nuove finiture e materiali e un cruscotto dotato di copertura morbida. Il frontale ricevette dei nuovi gruppi ottici, un differente disegno del paraurti anteriore e della mascherina, mentre al posteriore vennero cambiati i fanali e il paraurti.

Nel 2007 i gruppi ottici posteriori riportarono al loro interno due fanali tondi di colore chiaro per retromarcia ed indicatori di direzione, che rappresentarono un successivo restyling prima della sesta serie. La Fiesta Mk5 e la MK5.b, sin dal suo esordio venne prodotta negli stabilimenti Ford of Europe di Colonia e Valencia.

Il trentennale[modifica | modifica wikitesto]

In occasione del trentennale della vettura, la casa madre ha dichiarato di aver superato il traguardo dei 12 milioni di esemplari venduti[3], diffondendo anche i dati di produzione annuali per il mercato europeo.

Anno Produzione Anno Produzione Anno Produzione
1976 67.172 1986 366.343 1996 602.964
1977 312.839 1987 393.861 1997 484.943
1978 349.104 1988 388.703 1998 441.677
1979 355.744 1989 482.841 1999 346.739
1980 366.560 1990 618.361 2000 311.118
1981 353.177 1991 624.186 2001 275.989
1982 345.755 1992 648.781 2002 306.244
1983 341.639 1993 502.048 2003 324.978
1984 367.151 1994 548.046 2004 345.213
1985 346.978 1995 540.052 2005 358.931
Nazioni (prime 10) Esemplari
Gran Bretagna 3.295.379
Germania 2.323.594
Italia 1.947.220
Francia 1.475.172
Spagna 1.162.091
Belgio - Lussemburgo 318.809
Paesi Bassi 233.621
Portogallo 216.514
Irlanda 166.741
Austria 117.816

Motorizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

Modello Disponibilità Motore Cilindrata
(cm³)
Potenza Coppia max
(Nm)
Emissioni CO2
(g/Km)
0–100 km/h
(secondi)
Velocità max
(Km/h)
Consumo medio
(Km/l)
1.2 16V dal debutto al 2008 Benzina 1242 55 kW (75 CV) 110 139 14.6 163 15.8
1.4 16V 1388 59 kW (80 CV) 127 147 13.2 167
1.6 16V dal 2006 al 2008 1596 74 kW (101 CV) 146 153 10.7 183 15
2.0 16V ST dal 2005 al 2008 1999 110 kW (150 CV) 190 177 8.4 208 13
1.4 TDCi dal debutto al 2008 Diesel 1399 50 kW (68 CV) 160 119 15.5 163 20
1.6 TDCi dal 2005 al 2008 1560 66 kW (90 CV) 204 116 11.9 180 23.1

[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Test EuroNCAP del 2000, su euroncap.com. URL consultato il 30 giugno 2016.
  2. ^ a b Fiesta Timeline (PDF), su media.ford.com (archiviato dall'url originale il 24 dicembre 2012).
  3. ^ 30 Anni di Fiesta sul sito Ford, su fordmedia.eu (archiviato dall'url originale il 7 aprile 2009).
  4. ^ Ford Fiesta (2002-08), su automoto.it. URL consultato il 30 giugno 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Sito ufficiale, su ford.it (archiviato dall'url originale il 15 dicembre 2003).
Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili